chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Questi post è ripreso da Advox, progetto del circuito Global Voices mirato a tutelare la libertà d'espressione contro la censura online. Per saperne di più · tutti gli articoli

RSS

articoli mini-profilo di Advox da febbraio, 2018

26 febbraio 2018

Netizen Report: le ONG messicane spingono per un'indagine indipendente sugli attacchi di malware

Il Netizen Report di Global Voices Advocacy offre uno spaccato internazionale sulle sfide, vittorie e tendenze emergenti nei diritti di internet a livello mondiale.

24 febbraio 2018

‘Vogliamo che il mondo sappia': attivisti che raccontano l'occupazione nel Sahara Occidentale affrontano minacce legali

Giornalisti e attivisti locali che raccontano l’occupazione e gli abusi del Marocco, affrontano ostacoli legali e rischiano prolungate condanne per far sentire la propria voce.

20 febbraio 2018

Egitto: i blackout della rete in Sinai lasciano i civili irraggiungibili e senza chiamate di emergenza

L'impossibilità di accedere alle reti di telecomunicazioni impedisce agli abitanti del Sinai settentrionale di segnalare incidenti e permette un accesso limitato ai servizi di emergenza.

18 febbraio 2018

Il più importante giornale brasiliano abbandona Facebook e lo accusa di diffondere fake news

Folha ha accusato Facebook di "...mettere al bando il giornalismo professionale e di lasciare spazio ai contenuti personali e alla divulgazione di notizie false".

8 febbraio 2018

Malesia: il sito di notizie Malaysiakini si appellerà contro la sentenza di diffamazione grazie ai fondi donati dai lettori

"Questa sentenza potrebbe dissuadere i media dal criticare e segnalare problemi di interesse pubblico riguardanti multinazionali. Ciò limiterebbe ulteriormente la libertà di stampa nel paese".

4 febbraio 2018

Un film-documentario mostra le violazioni dei diritti umani nel Sahara Occidentale nonostante la censura

Il film offre al pubblico l'opportunità di capire meglio cosa sta accadendo nel Sahara Occidentale sotto l'occupazione del Marocco.

Dal 2016, il Myanmar ha condannato al carcere il 100% degli imputati per diffamazione via telecomunicazioni

"Tutti i tribunali hanno emesso condanne al carcere, nessuno una semplice sanzione".