chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

The Bridge comprende saggi personali, commenti e saggistica creativa che vuole illuminare le differenze nella percezione tra copertura locale e internazionale di notizie ed eventi, il tutto visto dalla prospettiva unica dei membri della comunità di Global Voices. Le opinioni espresse non rappresentano necessariamente l'opinione dell'intera comunità.

RSS

articoli mini-profilo di The Bridge da dicembre, 2020

Natale con la COVID: è stato davvero senza precedenti?

Per il nostro mondo e le sue religioni, non è stato questo Natale uguale a tutti gli altri - doloroso, spesso squallido, a volte mortale?

Gli stranieri residenti nei Paesi Bassi come vedono Zwarte Piet, l'aiutante dal viso nero di San Nicola?

“Capisco che l'affetto degli olandesi per Zwarte Piet nasca da una gioiosa e bonaria tradizione natalizia, ma non posso giustificarlo."

La situazione delle sei maggiori economie mondiali durante la crisi economica globale da COVID-19

"L'economia politica di qualsiasi Paese, tuttavia, è legata all'economia globale e per questo il bilancio di attività nelle maggiori economie è davvero importante".

Costruire spazi online più sicuri in Myanmar

“Facebook era, e continua ad essere, lo strumento preferito per diffondere incitamento all'odio e disinformazione contro Rohingya, musulmani in generale e altre comunità emarginate. ”

Come ho imparato a non odiare

La guerra è tornata in Nagorno-Karabakh. In qualità di armeni e azeri, dobbiamo affrontare la nostra rabbia e il nostro trauma senza ricorrere all'odio.

Incontro con la genialità caraibica: Derek Walcott, Wilson Harris e Aubrey Williams

"Un immenso patrimonio letterario da onorare e custodire per sempre." Uno scrittore caraibico celebra tre suoi contemporanei.

Mettere a tacere i media non fermerà le proteste guidate dagli studenti in Thailandia

I manifestanti si basano principalmente sui media per la mobilitazione, ma queste organizzazioni non hanno nulla a che fare con l'organizzazione delle proteste.

La nostra nuova normalità non deve essere comandata dal monopolio informatico

Se la pandemia ci ha insegnato che sopravviveremo grazie alla tecnologia ed alla connettività, allora siamo perduti.