chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

articoli mini-profilo di Libertà d'espressione

5 ottobre 2016

Giordania: bavaglio sui media imposto dal governo dopo l'assassinio di uno scrittore

GV Advocacy

Le autorità giordane hanno censurato tutte le notizia sull'assassinio di Nahed Hattar, scrittore e voce critica verso l'ISIS, ucciso il 25 settembre nella capitale Amman.

18 settembre 2016

Algeria: giornalista in coma dopo due mesi di sciopero della fame

GV Advocacy

Tamalt ha iniziato lo sciopero della fame il 27 giugno per protestare contro l'arresto e l'imprigionamento da lui subiti per aver insultato online il Presidente...

14 settembre 2016

Irritati dalla censura sulle app, i sauditi si chiedono: ‘che senso ha avere internet?’

GV Advocacy

L'Arabia Saudita, che ha già bloccato i servizi di WhatsApp, Viber e Skype, ha scatenato la rabbia degli utenti bloccando anche l'app di telefonia LINE.

Iran: la moglie di un attivista laburista perseguitato processata per un post su Facebook

GV Advocacy

La moglie di un attivista laburista è stata accusata di aver postato contenuti 'offensivi' su Facebook, pur non essendo un membro di tale social network.

13 agosto 2016

India: terminata la lunga protesta di Irom Sharmila ma i militari restano impuniti

I media nazionali [...] la mostravano digiunare, anno dopo anno creando la storia del suo sciopero, ma non quella del motivo per cui lo faceva."

1 agosto 2016

L'affascinante mondo dei cartoni animati ungheresi durante la guerra fredda

Esplora alcuni dei cartoni animati ungheresi, dalla satira cupa di "Gustavo" alle "Favole popolari ungheresi" per le famiglie.

31 luglio 2016

La verifica dei fatti può salvare democrazia e giornalismo per come li conosciamo?

The Bridge

Nell'epoca della disinformazione creata da notizie copia-incolla, il bisogno di verificare formalmente i fatti diventa più vitale che mai.

28 luglio 2016

La Turchia aggiunge Wikileaks alla lunga lista dei siti bloccati nel paese

GV Advocacy

il blocco dell'informazione è naturale per il governo turco. Ma i netizen locali obiettano sull'importanza di questa fuga di notizie diffuse recentemente da Wikileaks.

7 luglio 2016

L'attacco in un ristorante vegan in Georgia apre un nuovo fronte nella guerra culturale

L'incidente al Kiwi Café ha causato una valanga di commenti sui social media che vanno dall'indignazione al divertimento. Dietro l'evento si nasconde nazionalismo e razzismo.

1 giugno 2016

Russia: i “gruppi di morte” sui social media incitano gli adolescenti a togliersi la vita

RuNet Echo

In Russia sono state bloccate decine di comunità sul social VKontakte dopo che un'indagine ha mostrato pressioni sugli adolescenti per incitarli a togliersi la vita.

31 maggio 2016

Lo Stato iraniano contro Kim Kardashian

La storia è così assurda che sembra divertente, mentre i problemi dello stato iraniano con Kim Kardashian non lo sono affatto.

Le autorità russe stanno pianificando una rete internet controllata dal governo

RuNet Echo

Nonostante la legge sia ancora in fase di discussione, l'infrastruttura di RuNet potrebbe cadere sotto il controllo delle autorità russe.