chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

· gennaio, 2016

articoli mini-profilo di Diritti umani da gennaio, 2016

31 gennaio 2016

Rouhani a Roma: Lo scandalo delle #statuecoperte dei Musei Capitolini

Polemiche scoppiate durante la visita romana del presidente iraniano Rouhani, dopo che alcune statue di nudo sono state coperte per non offendere la sensibilità dell'ospite.

29 gennaio 2016

Davide vs Golia: l'Abruzzo ‘polmone d'Europa’ si batte contro il gigante energetico Terna

The Bridge

Il gigante energetico Terna sfida un'attivista in una causa di 16 milioni di Euro per intralcio al loro mega-progetto in Abruzzo, osteggiato dalle proteste cittadine.

22 gennaio 2016

La “leonessa di Lampedusa” Giusi Nicolini vince il Premio Simone de Beauvoir 2016

Il Premio “Simone de Beauvoir” 2016 è stato assegnato a Giusi Nicolini, sindaco di Lampedusa, “per la sua azione coraggiosa e pionieristica in favore dei...

19 gennaio 2016

“Ebola Russa”—un progetto civile prende nota dei Russi morti sotto custodia della polizia

RuNet Echo

Quasi ogni giorno, in Russia si muore in circostanze misteriose mentre si è in stato d'arresto. Un progetto online chiamato "Ebola russa" registra ogni morte.

13 gennaio 2016

Giovane architetto americano aiuta il Brasile a commemorare la tratta degli schiavi

Il pontile dal quale gli schiavi sbarcarono a Rio è stato recentemente dissotterrato e Sara Zewde ha progettato un memoriale dedicato a quel tragico passato.

6 gennaio 2016

Morire di fame a Madaya, Siria: le immagini che non avreste mai voluto vedere

Foto strazianti dei residenti di Madaya, Siria, città assediata, stanno girando in rete per richiamare l'attenzione sui 40,000 abitanti che stanno lentamente morendo di fame.

2 gennaio 2016

Il Giappone non accetta altri rifugiati e un meme razzista si diffonde online

Sebbene i netizen abbiano smascherato recentemente un falso meme in inglese sulle presunte restrizioni del Giappone contro i musulmani, l'accoglienza giapponese ai rifugiati è bassa.