chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

· marzo, 2014

articoli mini-profilo di Diritti umani da marzo, 2014

17 marzo 2014

Russia: bloccati quattro siti web dell'opposizione

RuNet Echo

"Non so nemmeno se qualcuno mi sta ancora leggendo" scrive il leader dell'opposizione Alexey Navalny nel suo blog, che è stato bloccato il 13 marzo.

15 marzo 2014

Siria: Io sono Aleppo ed Aleppo è come me

The Bridge

"Io e Aleppo siamo simili: distrutte, piene di fuoco, confuse", scrive l'attivista Marcell Shehwaro, che parla della vita in Siria durante il conflitto in corso.

10 marzo 2014

Macedonia: decine di poliziotti guardano i centinaia in marcia contro la povertà

Lo scorso primo marzo, a Skopje, capitale della Macedonia, circa mille cittadini hanno partecipato alla "Marcia contro la Povertà" e al successivo concerto.

Pakistan: i social media augurano al giocatore di cricket Afridi un figlio maschio

Nel giorno della festa delle donne, alcuni fan del giocatore di cricket pakistano Shahid Afridi, che ha quattro figlie, pregano che abbia un figlio maschio.

Venezuela: come lo ricordo

The Bridge

La peruviana Gabriela Garcia Calderón ricorda il Venezuela degli anni '90, un paese molto diverso da quello che appare nei titoli dei notiziari di oggi.

2 marzo 2014

Sudan: blogger rimane in arresto per aver criticato due presidenti

Tajeldin Arja Arja è stato arrestato ad una conferenza stampa lo scorso Dicembre, dopo aver criticato il Presidente del Sudan e quello del Ciad per...

1 marzo 2014

Russia: da Kiev a Mosca, vane proteste sono state subito represse dalla polizia

RuNet Echo

In un gesto di sfida, diversi manifestanti hanno portato pneumatici in piazza, per manifestare la loro indignazione verso l'ingiusta condanna politica subita da altri manifestanti.

Venezuela: escalation di proteste e reazioni della polizia sempre più violente

Il 19 febbraio i netizen di diverse città hanno moltissime situazioni di abusi di potere della polizia, l’esercito e gruppi civili armati che assediavano quartieri.