chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

· maggio, 2018

articoli mini-profilo di Politica da maggio, 2018

31 maggio 2018

La Serbia rimane in silenzio davanti alla devastazione del patrimonio culturale da parte dei regimi populisti

Lo storico dell'arte Živko Brković ha ricevuto minacce e aggressioni dopo aver denunciato le responsabilità del governo serbo nel maltrattamento del patrimonio artistico nazionale.

Libano: le storiche saline di Anfeh minacciate da un altro resort

"Questo è l'ultimo posto pulito dove possiamo portare i nostri bambini a nuotare."

28 maggio 2018

Turchia: le piattaforme social si infuocano non appena i turchi dicono “basta” al Presidente Erdoğan

In turco, "tamam" significa "basta". E questo è esattamente ciò che i turchi stanno dicendo al loro Presidente.

24 maggio 2018

Il regime ungherese esporta instabilità e propaganda nei Balcani

Un'inchiesta dell'emittente macedone Nova TV ha portato alla luce legami finanziari e di proprietà tra agenzie stampa di estrema destra e il governo dell'Ungheria.

21 maggio 2018

I venezuelani che sperano per un governo del cambiamento sono in dubbio — è meglio votare oppure no?

"Il governo sceglie i candidati, stabilisce le regole del gioco, proibisce qualsiasi tipo di controllo [...e] ricatta gli elettori con cibo e medicinali..."

16 maggio 2018

Gli ugandesi chiedono le dimissioni di un parlamentare dopo i suoi commenti pro violenza domestica

“Un uomo deve imporre la disciplina sulla propria moglie", ha affermato il parlamentare ugandese Onesimus Twinamasiko durante un'intervista televisiva, generando molteplici polemiche sui social.

11 maggio 2018

Il verdetto per il caso di violenza sessuale ad opera del gruppo “la manada” innesca proteste di massa in Spagna

"Cinque uomini hanno circondato e stuprato una donna, filmando e condividendo l'attacco. Tuttavia, il tribunale ha deciso che non si tratta di stupro."