chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

articoli mini-profilo di Rifugiati

Nella Siria controllata da Assad la narrazione ufficiale è ‘nessun caso di COVID-19’

Per mantenere una parvenza di controllo, il regime di Assad fa di tutto per negare la presenza della COVID-19 nei territori sotto il suo controllo.

La nomina della prima ministra nera in Israele in una società che fatica ad accettare gli ebrei etiopi

Israele ha nominato la prima ministra nera appartenente alla comunità falascia, o ebrei di Etiopia. Malgrado ciò, questa comunità rimane bersaglio di razzismo e discriminazione.

I migranti afgani continuano a morire nelle mani delle autorità iraniane

Milioni di afgani sono rifugiati in Iran dallo scoppio della guerra nel 1980, ma vengono maltrattati dalle autorità iraniane mentre attraversano il paese in direzione...

La donna brasiliana che era una migrante senza documenti e adesso occupa un posto nel Congresso spagnolo

L'avvocata e attivista socialista Maria Dantas prende l'ispirazione dalla consigliera Marielle Franco e vuole portare in Parlamento le lotte impegnate di Barcellona.

Dilnur Reyhan, attivista per i diritti umani degli uiguri, denuncia la mancanza di solidarietà fra musulmani

L'odio contro l'Occidente ha accecato i cittadini musulmani comuni che non credono ai media occidentali, anche quando si tratta di campi di concentramento per musulmani.

Il Parlamento della Repubblica Ceca sceglie un difensore civico con precedenti di discriminazione razziale

Questa nomina è un segnale del cattivo stato in cui vertono i dei diritti umani nel paese.

In Siria l'incubo continua tra la paura per il nuovo coronavirus

Questo affollamento di profughi ha sollevato preoccupazioni a livello internazionale, poiché tale comunità, vivendo in condizioni durissime, potrebbe essere severamente colpita dalla pandemia di COVID-19.

Un anno lontana dalla Siria

Cosa succede ad un'attivista siriana e ai sui ideali, una volta scappata dalla sua città devastata?

“Vogliono massacrarmi”: gli atei somali vivono nel terrore

Molti somali atei, sparsi nel mondo, sono costretti a tacere le proprie idee per paura di essere attaccati dai fondamentalisti religiosi musulmani.

Una sensazione di disperazione: intervista a un rifugiato uiguro in Turchia

La politica razziale del governo cinese costringe i giovani uiguri ad abbandonare la Cina e a rimanere in esilio.

La pandemia spinge oltre 34.000 migranti venezuelani a tornare a casa

500 migranti al giorno giungono alla città di frontiera di Cúcuta per ritornare in Venezuela. Fino al 15 aprile, la città ha visto un transito di...

Prima delle controverse elezioni, il Burundi affronta i suoi primi casi di COVID-19

Le prossime elezioni in Burundi sono circondate da preoccupazioni per sicurezza e trasparenza. Ora, la pandemia COVID-19 pone un altro problema di sicurezza pubblica.