chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

articoli mini-profilo di Rifugiati

Con le nuove leggi anti migrazione, lo spazio della società civile in Ungheria continua a ridursi

"Il governo ungherese prende di mira le ONG... le uniche ONG che lavorano sui diritti civili: indagando abusi, rappresentando manifestanti..."

In Nepal, la campagna vaccinale contro la COVID-19 è flagellata dall’ “infodemia”

"Incapacità di comunicare, di placare i timori sugli effetti collaterali e di assicurare l'accesso nelle aree remote sono stati di ostacolo a una migliore copertura."

Durante la Guerra Fredda, gli intellettuali latinoamericani hanno trovato rifugio nella Praga comunista

Durante la Guerra Fredda, per sfuggire alla repressione nei loro paesi d'origine anti-comunisti e autoritari, gli scrittori latino-americani trovavano rifugio nella Praga comunista.

Addio a Mourid Barghouthi: il mondo piange il poeta palestinese

Mourid scrisse: "È bello morire, una volta, con le mani incrociate sul petto, vuoto e pallido, senza graffi, senza catene, senza bandiere, e senza petizioni."

‘Nessuno conosce la loro storia’: una psicologa bhutanese americana dà voce ai profughi

Luna Acharya Mulder comprende la psiche dei rifugiati. Crescendo, ha vissuto tra due mondi molto diversi: New York e i campi profughi in Nepal.

La persecuzione delle minoranze musulmane in Cina: una studentessa uigura che vive in Turchia racconta la sua storia

Sono arrivata in Turchia legalmente, con un passaporto emesso dalle autorità cinesi. Perché la mia famiglia dev'essere punita?

Trinidad e Tobago deporta donne e bambini venezuelani per una questione di ‘sicurezza nazionale’

La deportazione di 16 minorenni e 9 donne venezuelane poco prima di apparire ad un'udienza ha provocato un acceso dibattito a Trinidad e Tobago.

Stati Uniti in Siria: cosa possiamo aspettarci dalla nuova amministrazione?

Gli aspetti umanitari faranno la distinzione tra le due amministrazioni americane nel conflitto siriano, in cui Washington intende frenare le minacce terroristiche e l'influenza russa.

L'Armenia sprofonda nella crisi dopo il trattato per la fine della guerra nel Karabakh

Affrontando la catastrofe in Nagorno-Karabakh, l'Armenia ha stretto la pace con l'Azerbaigian. I manifestanti a Yerevan hanno assalito il governo, chiedendo dimissioni di Nikol Pashinyan.

Costruire spazi online più sicuri in Myanmar

“Facebook era, e continua ad essere, lo strumento preferito per diffondere incitamento all'odio e disinformazione contro Rohingya, musulmani in generale e altre comunità emarginate. ”

Come ho imparato a non odiare

La guerra è tornata in Nagorno-Karabakh. In qualità di armeni e azeri, dobbiamo affrontare la nostra rabbia e il nostro trauma senza ricorrere all'odio.

Precarietà e resilienza a Calais

Cronache e frammenti di vita dal campo profughi di Calais.