chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

articoli mini-profilo di Afganistan

Le prime vittime da COVID-19 in Afghanistan

L'Afghanistan registra i suoi primi casi, anche mortali, di COVID-19.

Mentre l'Uzbekistan esce dal disgelo, la lingua uzbeka spiega le sue ali

Il disgelo politico in corso in Uzbekistan sta creando un clima favorevole per la lingua uzbeka, intenta a crescere in nuove e inaspettate forme.

In Afghanistan, l'infanzia viene persa in guerra

“Gli viene tolta l'opportunità di coltivare i loro talenti. La guerra impedisce di sviluppare il loro potenziale. I futuri scienziati non hanno possibilità di emergere.”

Le elezioni presidenziali del 2019 possono alleviare la povertà dilagante in Afghanistan?

"Ho già provato questo senso di impotenza, non c'è nient'altro da fare se non votare."

A Giava Occidentale, Indonesia, i rifugiati non hanno accesso all'istruzione e hanno fondato la loro scuola

In Indonesia, i rifugiati possono soggiornare per anni senza speranza di ricevere un attestato di soggiorno permanente.

Mentre la guerra in Afghanistan continua, cresce l'impatto del conflitto sulla salute mentale della popolazione

“I dottori volevano dimettermi. Ho implorato che mi tenessero più a lungo.”

Gli ‘Art Lords’ dell’ Afghanistan dipingono il cambiamento nelle strade

“Alla gente comune piacciono questi lavori. L’arte è per loro.”

Afghanistan: la storia di Mina Mangal, ‘una donna forte e indipendente’ assassinata in pieno giorno

La famosa giornalitsta, diventata consulente parlamentare, aveva segnalato la necessità di protezione. Nessuno si è fatto avanti per aiutarla.

Il governo afghano è pronto a trattare con i talebani, ma lo sono anche le loro vittime?

L'elevato numero di vittime è causato da fuoco incrociato, ordigni esplosivi, assassini, bombe e raid notturni nelle abitazioni dei presunti ribelli e da attacchi aerei.

Vogliamo partecipare: il messaggio delle donne afghane al governo e ai talebani

"Pace non significa solo la fine della guerra, nessun Paese può avere successo nei propri programmi nazionali senza la partecipazione delle donne"

Gli eroi che aiutano le vittime afghane degli attentati suicidi a ritrovare speranza

“Tutti in ospedale le dicevano che non sarebbe più stata in grado di camminare. Io le dicevo invece che doveva tornare a camminare”.

Larisa Pak, l'ultima donna coreana sul povero confine tra Tagikistan e Afghanistan

Negli anni '30, più di 200.000 coreani sono stati deportati in Asia centrale dalle autorità dell'Unione Sovietica.