chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

articoli mini-profilo di Uzbekistan

Un viaggio nella metro di Tashkent alla scoperta dell'identità nazionale uzbeka

A Tashkenet, la capitale dell'Uzbekistan, la metro è molto più che un mezzo di trasporto: è un libro di storia all'aperto.

In Uzbekistan l’omosessualità è illegale e le persone LGBTQ+ sopravvivono nascoste

Global Voices ha intervistato un* dei pochi attivisti LGBTQ+ in Uzbekistan, che fornisce supporto legale e psicologico a una comunità clandestina.

Decolonizzare e demistificare la letteratura dell'Asia centrale attraverso la traduzione

Shelley Fairweather-Vega traduce letteratura uzbeka e kazaka in inglese e ne diventa ambasciatrice culturale.

Di recente la popolazione dell'Uzbekistan ha imparato ad amare (e a vivere) attraverso l'app Telegram

Il servizio dell'app di messaggistica Telegram, la cui crescita in Uzbekistan sembrava un tempo quasi casuale, è ora il riflesso di un paese in movimento.

Censura in Uzbekistan: più le cose cambiano e più rimangono le stesse?

L'ultima volta abbiamo parlato con Umida Akhmedova nel 2016, dominava ancora il dittatore Islam Karimov. Dopo la sua morte, la vita degli artisti è migliorata?

Il resto del mondo inizia finalmente a scoprire le attrattive turistiche dell'Asia Centrale

Spesso sconosciuti, o sottovalutati, cinque stati dell'Asia Centrale possiedono una straordinaria bellezza naturale e una ricca cultura: Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan, Turkmenistan e Uzbekistan.

L'Uzbekistan libera i suoi “ultimi giornalisti detenuti”

Per la prima volta in 20 anni, non ci sono giornalisti tra le sbarre in Uzbekistan, in passato uno dei paesi più dispotici al mondo.

L'Uzbekistan e i suoi migranti: la storia di due presidenti

"La gente deve cercare lavoro in altri paesi perché noi non siamo riusciti a creare le condizioni per farli rimanere".

Il Kirghizistan è un'oasi di pace per i reporter oppressi dell'Asia centrale

"Non percepisco il peso dei confini, mi trovo in Kirghizistan, ma racconto l'Asia Centrale,"

Vista dall'Asia Centrale, la democrazia USA è sempre più simile a quella della regione

Clinton II o Trump il Grande? La scelta è piuttosto familiare per chi osserva dall'Asia Centrale, una delle aree geopolitiche più autoritarie del mondo.

Kirghizistan: 9 foto che prefigurano le future guerre per l'acqua in Asia Centrale

Nel 2030, circa metà della popolazione mondiale vivrà in aree con "elevato stress idrico". I paesi dell'Asia Centrale sono sempre più colpiti dalla mancanza d'acqua.

Uzbekistan: torna la “guerriera di Twitter” Gulnara Karimova