chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

articoli mini-profilo di Myanmar (Burma)

Il “movimento di disobbedienza civile” del Myanmar ha prodotto molte proteste creative

Sono passate solo tre settimane dal colpo di stato in Myanmar ma i manifestanti hanno già usato vari metodi creativi per esprimere il loro dissenso.

Cos'è successo in Myanmar il primo giorno del colpo di stato?

La demoralizzazione delle persone in seguito al colpo di stato: "Tutti l'abbiamo visto arrivare, ma quando succede veramente è qualcosa di surreale".

Cittadini lanciano una campagna di disobbedienza civile nel secondo giorno del colpo di stato in Myanmar

"Than Pone Tee significa a suon di secchi di ferro. Secondo la nostra tradizione si percuotono dei secchi di ferro per scacciare gli spiriti maligni."

Fact-checking e lotta alla disinformazione nelle elezioni in Myanmar

Global Voices ha intervistato Thet Min, fact-checker del sito ‘Real or not’, riguardo il suo lavoro per fermare la disinformazione in Myanmar prima delle elezioni.

Cosa stanno dicendo gli osservatori elettorali sulle elezioni in Myanmar?

Gli osservatori riconoscono il “successo” delle elezioni e notano riforme che devono essere attuate in futuro per rendere il processo di voto credibile e inclusivo.

In Myanmar bloccato un sito che denuncia la corruzione militare

"Una prova della crescente intolleranza del governo verso la libertà di espressione e del tentativo di nascondere i crimini e la corruzione dell'esercito."

I candidati e i partiti del Myanmar si rivolgono al nazionalismo religioso in vista delle elezioni

I principali partiti del Myanmar stanno usando il populismo buddhista per ottenere voti, sebbene le campagne elettorali razziste e religiose siano proibite dal regolamento elettorale.

Nonostante il rischio di frane, decine di famiglie continuano a vivere vicino alla miniera di giada crollata in Myanmar

Nonostante il pericolo di altri smottamenti, 77 famiglie rimangono. Dicono che non possono permettersi di trasferirsi altrove.

Poeta e attivista del Myanmar condannato per la sua protesta contro il blocco di internet

La protesta prevedeva il dispiegamento di uno striscione che recitava: "Internet è stato bloccato per nascondere crimini di guerra e uccidere le persone?"

Moderazione globale, impatto locale: una serie di articoli sulle restrizioni dei contenuti online nel Sud del mondo

''Anche se le piattaforme sono cresciute e diffuse in tutto il mondo, il centro di questi dibattiti continua a ruotare fra Washington e San Francisco.''

Senza lavoro né opzioni: in Thailandia, i lavoratori migranti del Myanmar vivono di stenti durante la COVID-19

"Da quando il mio posto di lavoro è stato chiuso, non ho più molto denaro e non so dove trovare lavoro."

Gli attivisti chiedono la fine del blocco annuale di internet negli stati di Rakhine e Chin in Myanmar

Nel bel mezzo di una pandemia globale, l'accesso alle informazioni è ancora più critico del solito.