chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

· marzo, 2021

articoli mini-profilo di Europa centrale & orientale da marzo, 2021

Qual è l'obiettivo finale della Russia in Bielorussia?

Mosca è stanca del Presidente Alexander Lukashenka ed è ora impegnata a proteggere i suoi interessi nell'eventuale transizione di potere, dice il politologo Yuri Tsarik.

Si dimette un ufficiale della commissione elettorale centrale ucraina dopo un post Facebook sui sex toy

Anzhela Yeremenko ha affrontato una raffica di commenti moralisti dopo aver scritto di un vibratore guasto su Facebook, alimentando una discussione su professionalità e inadeguatezza.

Alcuni osservatori occidentali condividono i dubbi dell’Asia Centrale riguardanti Alexey Navalny

"I politici occidentali chiudono persino un occhio sulle le politiche estere e di sicurezza di Navalny in diretto contrasto con gli obiettivi occidentali.

Il verdetto della Corte europea dei diritti dell'uomo rivendica l'editorialista macedone condannato per diffamazione nel 2010

"Questo verdetto è importante per i giornalisti macedoni, gli editorialisti e generalmente per chi appare pubblicamente, incoraggia ad essere di principio, onesti, coraggiosi e persistenti".

Alcuni dei contributi della musica pop moldava alla cultura meme globale

Poche persone lo ricordano, ma due meme popolari conosciuti in tutto il mondo sono in realtà di origine moldava.

Bielorussi in lutto per la morte di un giovane sostenitore dell'opposizione

Dalle elezioni presidenziali di agosto, Roman Bondarenka è già il quarto manifestante ucciso durante le proteste antigovernative. Altri contestatori bielorussi, temono il suo stesso destino.

Proteste dei cittadini contro l'impunità dei predatori sessuali online in Macedonia del nord

Il malcontento pubblico è esploso nell'anniversario della rivelazione di uno scandalo che ha coinvolto un gruppo Telegram chiamato Javna Soba (Stanza pubblica).

Twitter potrebbe essere completamente bloccato in Russia dal prossimo mese

Giornalista russa costretta a dimettersi per aver criticato le autorità di San Pietroburgo sul canale Telegram

La reporter Maria Karpenko dichiara di essere stata costretta a dimettersi per aver cogestito un canale Telegram in cui critica le autorità di San Pietroburgo.

In seguito ad un brutale femminicidio, alcune donne protestano a Baku

La manifestazione è stata causata dal brutale omicidio di una donna di 32 anni.

“Grande Fratello pandemico”: l'impatto delle restrizioni COVID-19 sulle libertà digitali in Europa orientale

Gli attivisti dei diritti digitali temono che la sorveglianza digitale sia diventata così normalizzata durante la pandemia che potrebbe essere difficile tornare indietro quando finirà.

Gli oligarchi sono la causa principale della disinformazione in Bulgaria, dice l'esperto locale

"I modelli di proprietà, la dipendenza economica e i legami politici (in)formali tra media dei paesi sotto inchiesta e gruppi filo-russi si riflettono nelle narrazioni...