chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

· marzo, 2020

articoli mini-profilo di Medio Oriente & Nord Africa da marzo, 2020

27 marzo 2020

La marcia dell'8 marzo delle donne di Istanbul segnata dalla violenza e dagli arresti della polizia

L'8 marzo, la marcia notturna femminista si è tenuta in diverse città turche. La 17° edizione dell'evento si è concluso con violenza e arresti ad...

26 marzo 2020

Nuovo appello per il rilascio del poeta curdo İlhan Sami Çomak imprigionato in Turchia da 26 anni

Recentemente una nuova campagna sta prendendo piede per attirare l'attenzione su uno dei più longevi prigionieri politici turchi.

21 marzo 2020

Il Marocco intensifica la repressione della libertà di espressione

Advox

Il Morocco ha un livello terribile per quant riguarda la repressione della libertà di espressione, dei media indipendenti e della libertà di stampa dei media.

10 marzo 2020

‘Un incontro tra cultura occidentale e orientale’: due mostre dedicate alle collisioni culturali

Lo scorso ottobre, due artiste, una iraniana, l'altra pakistana, hanno esposto a Brooklyn nuove opere in cui hanno raccontato l'incontro tra cultura occidentale e orientale.

4 marzo 2020

Il piano di Trump per la pace nel Medio Oriente è la soluzione di un unico stato?

L’accordo di pace da lungo atteso è stato annunciato tra il silenzio e lo shock del Medio Oriente.

3 marzo 2020

Per ottenere la carta d'identità in Iran, i membri di minoranze religiose “non riconosciute” devono rinnegare la fede

L'Iran ha rimosso l'opzione «altra religione» dal modulo di richiesta della carta d'identità per impedire a milioni di iraniani di ottenere la piena cittadinanza.

L'Algeria interromperà l'accesso ad internet quando si avvicineranno le elezioni?

Advox

Con i protestanti che spingono i social media alla diffusione dell'informazione riguardo a cosa sta accadendo, le autorità algerine bloccano ripetutamente l'accesso ai social network...