chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

articoli mini-profilo di Iran

“Basta mettere a tacere le voci del MENA”, affermano gli attivisti in una lettera aperta a Twitter e Facebook

A 10 anni dalla Primavera Araba, gli attivisti per i diritti umani denunciano i colossi dei social media per discriminazione.

Le tensioni psicologiche dell'attivismo digitale

Il Movimento Verde iraniano è uno dei primi in cui i nuovi media hanno attuato la comunicazione tra attivisti. Il post racconta questa esperienza personale.

Dopotutto il mondo è piccolo: il nostro podcast “Into the Deep”

Conoscere persone di lingua e nazionalità diversa ti farà realizzare di avere in comune con loro molte più cose di quanto prima pensassi.

Il conflitto in Nagorno-Karabakh accende i riflettori sulle vendite di armi israeliane all'Azerbaigian

Le armi israeliane hanno dato all'Azerbaigian un vantaggio sull'Armenia nell'ultima guerra in Nagorno-Karabakh. Ma per attivisti dei diritti umani israeliani non è motivo di orgoglio.

Quasi 100 attivisti curdi detenuti dalle forze di sicurezza iraniane nel 2021

Secondo il direttore del KMMG, le recenti detenzioni arbitrarie delle minoranze coincidono con i tentativi del regime di consolidare il potere fra crescenti contrasti interni.

Corruzione e povertà portano a rabbia e disperazione in Iran

"I membri del Parlamento devono capire che devono rendere conto al popolo, che rappresentano il popolo e che gli occhi sono su di loro."

Un nuovo libro racconta storie di sofferenza e resistenza nelle prigioni femminili in Iran

Avviso sul contenuto: Questa storia include descrizioni di torture che alcuni lettori potrebbero trovare disturbanti. La tortura bianca [en, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione]...

Le molteplici sfumature del persiano in Eurasia

"Le categorie linguistiche, a cui siamo grossomodo vincolati, sono organizzate verticalmente per stato-nazione".

La ricercatrice melburniana Kylie Moore-Gilbert resta una “ostaggio politico” nella prigione iraniana di Qarchak

"Ogni tentativo dei governi di Australia e Regno Unito per liberare Kylie Moore-Gilbert da una prigione iraniana sta fallendo miseramente. La donna dovrebbe essere libera."

Da Teheran a Manhattan: gli scatti proibiti della moda

Il fotografo di moda Kourosh Sotoodeh scampa la prigione in Iran a seguito dei recenti assalti. Per fortuna vive oggi a New York.

Utenti iraniani e hongkonghesi si connettono attraverso una campagna online contro l'accordo Cina-Iran

Nonostante barriere linguistiche e culturali, attivisti di Hong Kong e dell'Iran condividono vedute simili esprimondosi contro la proposta dell'accordo di partenariato di 25 anni fra...

Disegno di legge sulla tutela dei dati in Iran: molto poco ma non troppo tardi

I legislatori devono prestare attenzione agli standard internazionali del nuovo Disegno di Legge per la Protezione della tutela e dei dati personali.