chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Perché la Cina non vota le sanzioni contro lo Zimbabwe?

Quest'anno, subito dopo le controverse elezioni presidenziali, la Cina ha inviato una nave cargo piena di armi in Zimbabwe. La scorsa settimana, in seguito alle denunce di violenze di matrice politica e alla conseguente rielezione del presidente Mugabe, la Cina si è schierata al fianco della Russia nel Consiglio di Sicurezza dell'ONU opponendo un veto alle sanzioni proposte contro Mugabe e i suoi alleati [aggiornamento in calce].

Il blogger indipendente Ruan Yfeng ha parlato del veto sul suo blog, iniziando col sottolineare la portata di questo incidente partendo dal risalto datogli dai media occidentali, per poi notare come gli articoli da lui trovati sulle testate anglofone siano per la maggior parte critici della Cina. Infine, Ruan afferma di non capire bene cosa sia accaduto, e di non avere idea di che razza di posto sia lo Zimbabwe.

Con queste premesse, il blogger mette insieme una serie di dati su inflazione corrente, costo della vita e situazione economica, informazioni sul passato del presidente Mugabe, una breve spiegazione delle ragioni dietro le recenti violenze post-elettorali, e conclude pubblicando la seguente mappa:

zimbabwe map

不难判断,津巴布韦是一个很混乱很混乱的国家,事实上已经处在内战边缘了。

[…]
既然这个国家有内战,为什么中国不同意武器禁运呢?

事实并不像外交部发言人说的那样简单,实际上,中国在津巴布韦有很深的利益存在。

Non è difficile vedere come lo Zimbabwe sia un Paese assai mal ridotto. Infatti, è sull'orlo di una guerra civile.
[…]
Dal momento che il Paese è preda di lotte intestine, perchè mai la Cina non dovrebbe acconsentire all'embargo degli armamenti?
In realtà le cose non sono semplici come le spiega il Ministro degli Esteri, perchè di fatto la Cina ha molti interessi commerciali in Zimbabwe.

E più avanti:

由此可见,中国已经很深地卷入了津巴布韦内政,完全违背了“不干涉他国内政”的原则。北京在为穆加贝政府出钱、出枪、训练士兵。在这种情况下,否决联合国制裁决议,当然是再正常不过了。

[…]
在这里,我不去猜测,为什么北京会支持穆加贝。我只想引用Peking Duck的一段话,指出这两者之间有天然的吸引力。

Capite dunque che la Cina si è già pesatemente intromessa nella politica interna dello Zimbabwe, violando completamente il principio di ‘non ingerenza nelle questioni interne di altri Paesi’. Pechino fornisce al governo di Mugabe denaro, armi e ne addestra l'esercito. In queste condizioni, è ovvio che ponga il veto sulle sanzioni dell'ONU.
[…]
Ora, non sto a speculare sul perchè Pechino appoggi Mugabe. Vorrei solo citare il blog Peking Duck, che sottolinea la naturale e reciproca attrazione tra le due parti:

[traduzione in cinese di Ruan]

La Cina viene vista sempre più come una minaccia per le speranze e le prospettive della democrazia nel mondo.
中国越来越被看作,是对全世界民主自由的一种威胁。
La percezione comune è che i politici cinesi tentino di diffondere la teoria del successo economico tramite uno Stato forte, centralizzato ed autocratico, approccio che potrebbe indurre i leader di Paesi poveri privi dello Stato di Diritto a sovvertire le deboli regole democratiche per cementare il loro regime, con la scusa che ciò possa rafforzarne l'economia.
中国政治家好像正在尝试,散播一种理论,那就是如何在保持专制统治的前提下,取得经济成功。这使得那些穷国的领导人相信,不需要推行民主,并且以仿效中国经济成功为借口,来加强他们的独裁统治。

真的就是这样,独裁者都互相爱惜,专制政权都互相喜爱。我想,在心底里,北京可能更愿意与一个独裁者打交道,而不是与一个民主政府打交道。君不见这次奥运会火炬传递,所有民主国家都发生了抗议,所有专制国家都一切顺利。

更有甚者,北京可以通过扮演“独裁者的朋友”的角色,来与美国谈条件,为自己渔利。北韩核危机就是一个绝佳的例子。

《圣经》里说:“惟愿公平如大水滚滚,使公义如江河滔滔。”(Ma facciamo scorrere la giustizia come l'acqua, e la correttezza come un torrente in piena!) 中国这个国家,不仅自己国内没有公平和正义,还阻碍他国和世界上广大受压迫人民的公平和正义。我作为一个中国人,真的感到非常遗憾和无奈。

Ecco come stanno le cose: i dittatori di tutto il mondo si ammirano a vicenda, proprio come i regimi autoritari. Dal profondo del mio cuore penso che Pechino sia molto più incline a trattare con i dittatori che con i governi democratici.
Quello che potreste non aver notato durante le trasmissioni televisive sul viaggio della torcia olimpica è che le proteste sono avvenute nei Paesi democratici, mentre nei Paesi autoritari tutto è filato liscio. Inoltre, nonostante Pechino giochi il ruolo di “amico dei dittatori” nei negoziati con gli USA, riesce anche a trarne qualche vantaggio, come ha dimostrato la crisi nucleare Nord Coreana.

Nella Bibbia è scritto: “Lasciate che la giustizia scorra come l'acqua, e la correttezza come un torrente in piena!” La Cina, questo Paese, non solo manca di equità e giustizia, ma li blocca perfino in altri Paesi, opprimendone i popoli. Come cinese, mi sento assai dispiaciuto e impotente.

Aggiornamento:

Qualcuno ha chiesto di tradurre alcuni commenti al post originale, così ve li proponiamo:

Sanzomaldini:

希特勒和苏联还携手瓜分波兰呢……

…e Hitler e l'Unione Sovietica si unirono per spartirsi la Polonia.

atlas:

没法子啊,不能向美国或英国那样拿到好的势力范围,只能去津巴布韦这种烂地方了

No, non possiamo costruire sfere d'influenza come fanno USA e Inghilterra, dobbiamo andare in posti di merda come lo Zimbabwe.

welco:

1,既然大家没有对武器禁运达成一致 那为什么中国不能卖武器?世界上第一大武器出口商是哪个国家 (你不会认为他既和平又民主吧),如果津巴布韦有能力购买武器的一方是亲美的,美国会投什么票
2 津巴布韦有自己国家决定自己国家命运的权利,如果没有武器斗争就结束了么,恐怕不会而且说不好还会持续更长的时间来决个胜负 死更多人 让一代人葬送在无畏的斗争里。如果你硬要这个国家按你的意志发展 不正是专制吗
1. Dal momento che non c'è unanimità sul bando ai rifornimenti di armi, perchè mai la Cina non dovrebbe venderne? E qual'è il maggior esportatore di armi nel mondo? Non penserete che ora si comporti da Paese tranquillo e democratico, no? Se quei cittadini dello Zimbabwe che comprano le armi fossero filoamericani, come voterebbero gli USA?
2. Lo Zimbabwe, come Paese sovrano, ha il diritto di fare le proprie scelte per il bene del Paese. Se non ci fossero armi, forse finirebbero le lotte interne? Temo proprio di no. Non è una bella situazione, ma se le cose stessero così, gli scontri durerebbero ancora più a lungo, indipendentemente da chi dovesse vincere. Morirebbe più gente, e negli scontri andrebbe perduta un'intera generazione. Continuare a far pressione su questo Paese affinché si adegui alla vostre richieste, non è anche questo un atto totalitario?

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.