chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Russia: Blogger condannato a un anno per un commento

Il 7 luglio scorso, Savva Terentyev, ventiduenne blogger [in] e musicista [in] russo di Syktyvkar [it], è stato condannato ad un anno, con sospensione della pena [in], per un commento [ru] scritto il 15 febbraio 2007 sul blog del giornalista locale Boris Suranov.

Questa è una prima approssimativa traduzione del commento:

Odio gli sbirri [menty], [imprecazione rimossa]

Non sono d'accordo con questa teoria per cui “i poliziotti credono ancora di essere strumento della repressione di qualsivoglia potere”. Prima di tutto, sono sbirri [menty, termine meno rispettoso di militsionery, poliziotto]. Secondo, non è che la loro mentalità sia ancora questa. Semplicemente, non è mai cambiata. Musor [ “spazzatura” in russo, divenuto sinonimo di ment] una volta, musor per sempre, anche se te ne vai in Africa. Quelli che diventano sbirri [menty] – buzzurri ignoranti e farabutti – sono gli esponenti più stupidi e maleducati del regno animale. Sarebbe bello se ci fosse un forno, come quelli di Auschwitz, nel centro di ogni città russa, nei pressi della piazza principale (a Syktyvkar starebbe bene nel centro di piazza Stefanova, dove a Capodanno viene messo l'albero, così che tutti possano vedere). Si potrebbe officiare una cerimonia giornaliera – o, meglio ancora, due volte al giorno (a mezzogionro e mezzanotte, per esempio) – per bruciare i gli sbirri [ment] disonesti . Ci penserebbe la gente a fare i falò. Sarebbe questo il primo passo per ripulire la società dalla feccia degli sbirri farabutti.

La corte ha ritenuto Terentyev colpevole di incitamento alla violenza e di aver pubblicamente umiliato gli esponenti di un ceto (Articolo 282, comma 1 [in] del Codice Penale della Federazione Russa).

Ecco una traduzione approssimativa di un estratto dalle 12 pagine del verdetto [ru], messo sul suo blog da uno dei testimoni della difesa, l'utente di LiveJournal mezak (l'originale del passaggio qui riportato è a pagina 11; il post contiene anche foto di Terentyev, dei suoi difensori e del giudice mentre legge il verdetto; al momento ci sono 376 commenti al post):

[…] L'imputato Terentyev S.S. [Savva Sergeyevich], con le sue parole, con l'influenza negativa che ha avuto sull'opinione pubblica e sul comune sentire, ed avendo inteso incitare alla violenza e all'odio per intensificare il conflitto sociale, per acuire le contraddizioni sociali e risvegliare gli istinti più bassi della gente, ha attaccato la gente e gli ufficiali di polizia, invocando la gente ad eliminarli fisicamente. Il testo, che pare essere comprensibile al madrelingua russo medio che abbia capacità di comprensione orale e scritta di base, non permette ambiguità ed interpretazioni tanto nei contenuti quanto nel significato. […]

L'utente di LiveJournal sholademi ha inserito il verdetto sul suo blog, aggiungendo tra l'altro [ru]:

Uhm, bisogna dire che questo verdetto contiene diversi errori ortografici. Ciò senza considerare gli aspetti giuridici del caso (vale a dire, un'analisi linguistica discutibile). Per farla breve, si aggiunge follia alla follia.

In un altro post, sholademi ha pubblicato una sorta di sondaggio su cinque domande [ru], spiegando che la difesa di Terentyev si stava preparando a ricorrere in appello, e lui vuole anche “scoprire come il caso di Savva Terentyev influirà sull'atmosfera in cui si svolge il dibattito nella blogosfera russa”. Sotto, l'esito del sondaggio fino ad ora:

1. Prima del caso di Savva Terentyev, erano molti i blogger su LiveJournal che si permettevano espressioni così dure nei confronti delle forze dell'ordine e di altre istituzioni ed esponenti statali?

a. Molti blogger facevano dichiarazioni del genere – 842 (75.4%)
b. Solo alcuni blogger facevano dicharazioni del genere – 233 (20.9%)
c. Non ho mai letto dichiarazioni del genere sui blog – 41 (3.7%)

2. Prima del verdetto sul caso di Savva Terentyev, quanto frequentemente hai letto dichiarazioni così dure sulle forze dell'ordine e su altre istituzioni ed esponenti statali nei feed dei tuoi amici?

a. Dichiarazioni del genere erano abbastanza frequenti nei feed dei miei amici – 644 (59.7%)
b. Dichiarazioni del genere erano abbastanza rari nei feed dei miei amici – 347 (31.2%)
c. Dichiarazionii del genere non erano mai presenti nei feed dei miei amici – 102 (9.2%)

3. Se la sentenza su Savva Terentyev venisse applicata, ritieni che ciò possa influire sul numero di blogger che si permetterebbero di fare simili dichiarazioni nei confronti delle forze dell'ordine e di altre istituzioni ed esponenti statali in post e commenti pubblici?

a. Il loro numero aumenterebbe di molto – 193 (17.4%)
b. Il loro numero aumenterebbe, ma non di molto – 239 (21.6%)
c. Il loro numero diminuirebbe, ma non di molto – 550 (49.6%)
d. Il loro numero diminuirebbe di molto – 126 (11.4%)

4. Se la sentenza su Savva Terentyev venisse applicata, ci saranno differenze sulla quantità di blogger che diffondono simili dichiarazioni nei confronti delle forze dell'ordine e di altre istituzioni ed esponenti statali in post e commenti privati (visibili solo da amici)?

a. Il loro numero aumenterebbe di molto – 386 (34.9%)
b. Il loro numero aumenterebbe, ma non di molto – 470 (42.5%)
c. Il loro numero diminuirebbe, ma non di molto – 219 (19.8%)
d. Il loro numero diminuirebbe di molto – 31 (2.8%)

5. Ritieni giusta la sentenza contro Savva Terentyev?

a. La reputo giusta – 73 (6.5%)
b. La reputo ingiusta, in quanto troppo morbida – 12 (1.1%)
c. La reputo ingiusta, è troppo dura – 71 (6.3%)
d. La reputo ingiusta per principio perchè, secondo me, Savva non ha commesso alcun crimine – 963 (86.1%)

Il 14 luglio, Savva Terentyev ed il suo avvocato hanno tenuto una conferenza stampa a Mosca (vedi la foto di Terentyev sul blog di mezak). Dolboeb – Anton Nossik, che si autodefinisce un “evangelista dei social media della SUP“, l'azienda proprietaria di LiveJournal.com – ha annunciato l'evento sul suo blog, chiudendo con questa annotazione [ru]:

[…] Ogni mese, sulla versione in cirillico di LiveJournal appaiono 10-12 milioni di commenti (10,5 milioni a giugno, 130,5 negli ultimi 12 mesi). In media, ogni post ha 3,7 commenti. [L'unità della polizia che ha dato via al caso di Savva Terentyev] dovrà svolgere una mole considerevole di lavoro innanzi a se (a meno che, ovviamente, non abbia niente di meglio da fare).

Alla conferenza stampa, dolboeb ha ribadito la sua opinione [ru, con riferimento a un articolo di Nvaya Gazeta, il quotidiano per il quale lavorava Anna Politkovskaya [it]):

[…] Naturalmente, passare un quarto d'ora sul web a cercare un criminale è molto più facile che correre nel buio di una stradina stretta, con la pistola in mano. Da cittadino che paga le tasse, questa situazione non mi aggrada affatto. […]

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.