chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Mumbai: cronaca dell'irruzione al centro Chabad

Mentre si svolgeva il blitz dei reparti speciali di polizia al Chabad Jewish Center di Mumbai, si sapeva ancora ben poco sulle condizioni degli ostaggi. Chabad [in] è uno dei maggiori movimenti hassidisti [it] del Giudaismo ortodosso. Il movimento gestisce migliaia di centri in tutto il mondo, fornendo agli ebrei centri d'incontro, sinagoghe e scuole; in una parola, offrendo servizi educativi per gli ebrei della diaspora. Sono molto noti presso i viaggiatori israeliani, che frequentano i centri durante il consueto viaggio dopo il servizio militare.

Il sito del Chabad [it] è bloccato, al momento, perchè è in corso l'installazione del software Saturday Guard [in],  che impedisce agli utenti di accedervi durante il Sabbath. Nonostante l'implementazione del nuovo sistema di filtraggio, la maggior parte degli aggiornamenti viene pubblicato su di un sito gemello [ebr]. Gli aggiornamenti più recenti sostengono che i cinque ebrei in ostaggio sarebbero stati trovati morti:

aggiornamento delle 06:22 – Un commando militare si è avvicinato al centro Chabad. Un terrorista ucciso.

aggiornamento delle 07:01 – Il Chabad è ancora sotto assedio.

aggiornamento delle 07:17 – CNN riferisce che una madre e suo figlio, in lacrime, sarebbero stati lasciati uscire dall'edificio. Non è ancora chiaro se si trattasse dei familiari del Rabbino Holtzberg.
aggiornamento delle 07:43 – Le forze di sicurezza riferiscono che all'interno della Casa Chabad ci sarebbero cinque terroristi.
aggiornamento delle 08:05 – Il portavoce del Chabad, il rabbino Menahem Brod, dichiara: l'Emissario e suo figlio sono riusciti a fuggire dalla casa Habad.
aggiornamento delle 08:19 – La donna fuggita dal centro ebraico è una tutrice, fuggita insieme al figlio degli Emissari. Si trovano ancora nell'edificio.
aggiornamento delle 08:24 – Viene chiesto agli Hassid del movimento Chabad di recarsi al Muro del Pianto, a Gerusalemme, a pregare per la salvezza degli Emissari.
aggiornamento delle 08:34 – Alcuni testimoni affermano che i terroristi avrebbero lasciato andare il figlio dell'Emissario e la sua tutrice. Ma sono ancora trattenuti nell'edificio.
update 08:36 – La radio israeliana afferma: la tutrice rilasciata racconta che l'Emissario e la moglie erano svenuti.
aggiornamento delle 08:55 – La radio israeliana afferma: Il figlio dell'Emissario rilasciato è stato condotto alla stazione di polizia assieme alla tutrice. Le condizioni dei suoi genitori non sono ancora chiare.
aggiornamento delle 09:03 – La madre dell'Emissario, su vnet: “Sento che sono vivi”
aggiornamento delle 09:23 – Le forze indiane di sicurezza: è possibile che i terroristi abbiano esaurito le munizioni.
aggiornamento delle 11:23 – Udita una serie di esplosioni alcuni minuti fa provenire dall'interno del centro Chabad. Si ritiene che siano le forze di sicurezza che irrompono nell'edificio.
aggiornamento delle 12:03 – Alle 15.00 del pomeriggio è prevista una preghiera di massa al Muro del Pianto per la salvezza degli ostaggi.
aggiornamento delle 13:51 – Il centro giovanile Chabad si appella alla preghiera in tutto il Paese.
aggiornamento delle 14:31 – I rapitori chiedono la riapertura delle trattative per la liberazione degli ostaggi del centro Chabad.
aggiornamento delle 17:31 – Il Ministro degli esteri israeliano: siamo molto preoccupati per le vite degli ostaggi nel centro Chabad.
aggiornamento delle 19:44 – Fonti della stampa diffondono la notizia non confermata che alcuni degli ostaggi del centro sarebbero stati rilasciati.
aggiornamento delle 20:11 – Il Ministro degli Esteri israeliano: “non c'è alcun fondamento nella notizia che alcuni ostaggi sarebbero stati rilasciati. Abbiamo poche notizie, cosa che dà adito a molta preoccupazione”.
aggiornamento delle 21:41 – La tutrice fuggita con il figlio dell'Emissario dice in un'intervista esclusiva: “Continua a chiedere dei suoi genitori”.
aggiornamento delle 23:00 – CNN-IBN: fortissima esplosione dall'interno del centro Chabad a Mumbai.
aggiornamento delle 23:51 – il Ministero degli Esteri israeliano afferma che nonostante quanto suggerito da diverse fonti, non è stato rilasciato ancora nessun ostaggio dal centro Chabad a Mumbai. L'ufficio del Ministro sta contattando la polizia di Mumbai per avere dettagli sulla forte esplosione. Alcune notizie precedenti affermavano che otto persone erano state viste lasciare il centro Chabad, anche se una fonte diplomatica sostiene che sarebbero stati visti uscire da un edificio adiacente.
aggiornamento delle 01:35 – Il rabbino Nachman Holzberg e la moglie hanno lasciato la casa di Crown Heights alla volta di Israele. La famiglia afferma: continuiamo a ricevere informazioni contrastanti.
aggiornamento delle 02:44 – CNN: terza esplosione stasera al centro Chabad, causata da una bomba a mano lanciata dall'interno dell'edificio contro le forze di sicurezza indiane che circondano l'edificio.
aggiornamento delle 02:46 – Una delegazione israeliana si sta dirigendo sul posto per aiutare nelle operazioni di soccorso degli ostaggi.
aggiornamento delle 03:47 – Le forze di sicurezza indiane hanno aperto il fuoco sul centro Chabad. Non è ancora chiaro se stanno per irrompere nell'edificio.
aggiornamento delle 03:50 – Corrispondente politico: quattro morti presso il centro Chabad; Livni: la situazione appare tragica.
aggiornamento delle 04:20 – Forti sparatorie al centro ebraico.
aggiornamento delle 05:05 – Una bandiera bianca viene esposta da una finestra del quarto piano dell'edificio.
aggiornamento delle 06:46 – Un reporter di NDTV, di fronte al centro, riferisce che l'operazione starebbe prendendo più tempo del previsto perchè il rabbino e la moglie sono ancora vivi.
aggiornamento delle 07:12 – Il rabbino Grossman al canale israeliano Channel 2: i familiari dell'Emissario sono arrivati a Mumbai e hanno preso in custodia il nipote, che oggi festeggia il suo secondo compleanno.
aggiornamento delle 08:05 – Agente di polizia a Sky News: Ci sono cinque o sei ostaggi ancora prigionieri nel centro ebraico.
aggiornamento delle 08:41 – Forti sparatorie al centro. Il commando militare è penetrato nell'edificio passando dal tetto.
aggiornamento delle 08:52 – Rapporto da Mumbai: 3 esplosioni udite nei pressi dell'edificio.
aggiornamento delle 09:25 – Stima di alti ufficiali dell'esercito: l'operazione andrà avanti diverse ore.
aggiornamento delle 10:25 – Ufficiale di sicurezza israeliano: le forze d sicurezza si stanno avvicinando al piano dove sono tenuti gli Emissari.
aggiornamento delle 10:51 – Il canale British Sky riferisce: udite esplosioni e sparatorie provenire dai pressi del centro Chabad a Mumbai.
aggiornamento delle 10:52 – CNN India riferisce che il quarto e il quinto piano dell'edificio sono stati evacuati.
aggiornamento delle 11:33 – Il commando militare controlla la maggior parte dell'edificio. Si odono in continuazione gli eco delle esplosioni.
aggiornamento delle 12:10 – La radio israeliana: i media indiani affermano che gli Emissari dello Chabad sarebbero trattenuti ancora vivi, e quindi il commando adotta la massima cautela.
aggiornamento delle 14:01 – Il rabbino afferma ai volontari: potete lavorare anche iurante il Sabbath, che in India comincerà fra quindici minuti.
aggiornamento delle 14:44 – Udite forti esplosioni nel centro, che hanno distrutto parte della struttura. La polizia afferma: ci sono ancora tre terroristi.
aggiornamento delle 14:55 – Buone notizie dal centro: La CNN afferma che il commando avrebbe soverchiato i terroristi. Non si hanno ancora notizie sulle condizioni dell'Emissario e della moglie.
aggiornamento delle 15:48 – cinque ebrei trovati morti nel centro Chabad.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.