chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Venezuela: elezioni locali e Internet

Domenica 23 novembre, il Venezuela è andato alle urne per eleggere sindaci e governatori, ridisegnando così la mappa politica degli stati e delle municipalità schierati o meno con il Presidente Hugo Chávez [it]. I risultati sono stati determinati in gran parte dalla sua popolarità, e potrebbero spingerlo nuovamente a tentare la modifica della Costituzione per ricandidarsi alle elezioni del 2012.

Molti blogger e utenti di twitter hanno seguito e rilanciato le notizie sulle elezioni usando il tag #23N (23 novembre) – come si può vedere qui [sp].

Qualche settimana fa, è stata anche lanciata una campagna per incoraggiare gli elettori a votare, e ricorrere ai citizen media per discuterne. Il video che segue è intitolato “Come creare il proprio network”, con relativa traduzione del testo accluso:

Sapevate che potete fare gli osservatori elettorali il 23 novembre?

Non occorre chiedere il permesso al Tribunale Elettorale Nazionale né ad alcun partito politico.

Non bisogna riempire nessun modulo o avere qualifiche particolari.

Basta semplicemente darsi da fare nella propria rete di amici, conoscenti, familiari e colleghi.

Fate circolare le informazioni di cui siete testimoni.

Inviate messaggi dal cellullare o via internet.

Usate al meglio il cellulare, la macchina fotografica, internet, il blog, e se non ne avete uno è giunto il momento di crearlo, l'acconto su Facebook.

Create la vostra rete di cittadini attivi.

Votate e osservate!

Per vedere i video realizzati [sp], visitate il blog di Hector Palacios Rayas y Palabras, che è stato uno degli organizzatori di questa campagna-video, insieme a Karelia Espinoza di Explikme, Luis Carlos Díaz di Periodismo de Paz, Naky Soto Parra di Zaperoco, Iria Puyosa di No Suma Cero e Jogreg Henriquez di Circulemos [tutti blog in spagnolo].

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.