chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

RDC: partita di calcio come raccolta-fondi per le vittime della guerra nel Kivu

Sabato 27 dicembre, nello stadio di Kinshasa, la nazionale di calcio congolese [it] ha disputato un’amichevole con una squadra formata dai calciatori nativi del Congo e attualmente ingaggiati da squadre sparse nel mondo. Obiettivo dell’iniziativa è la raccolta di fondi da devolvere alle vittime della guerra nel Kivu. La notizia viene rilanciata sul blog di Cedric Kalonji [it], Congoblog [fr].

L’evento è stato organizzato dalla Fondazione Shabani Nonda in collaborazione con l’Associazione Calcistica Congolese all’insegna della pace e dell’unità nazionale. “Un gesto di solidarietà, un modo per sottolineare che parte della RDC è vittima di una guerra che non ha voluto e che suo malgrado subisce; un contributo con cui Shabani Nonda vuole alleviare le sofferenze della gente che ha perso tutto”, commenta un lettore, Simon Kwete, in calce al post.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.