chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Fiji: dibattito sull'assenza di politici al Forum delle Isole del Pacifico

Su forum e blog locali si discute sulla decisione di Frank Bainimarama, Primo Ministro auto-eletto delle Fiji, di non partecipare all'incontro straordinario del Forum delle Isole del Pacifico, previsto per il 27 gennaio. L'evento è stato indetto a seguito del suo rifiuto di tenere le elezioni a marzo 2009 come invece promesso in precedenza.

Bainimarama, salito al potere con un colpo di Stato nel dicembre 2006, ha sostenuto che sarebbe stato inappropriato per il Capo del Governo lasciare le Fiji proprio mentre il Paese va riprendendosi dopo le recenti inondazioni, durate un'intera settimana, che hanno causato la morte di almeno 10 persone, distrutto strade e ponti e provocato una massiccia perdita di raccolti [in] nelle due isole maggiori [in].

In una lettera a Toke Talgi, Premier di Niue e Presidente del Forum delle Isole del Pacifico, Bainimarama ha chiesto di rinviare l'incontro.

L’ente regionale [in], attualmente composto da 16 Stati membri, aveva programmato un incontro straordinario a Port Moresby, in Papua Nuova Guinea, per discutere la possibile espulsione delle Fiji dall'organizzazione per il rifiuto del Governo di Bainimarama di tenere le elezioni – cosa che sembra non farà prima di aver riformato la Costituzione e il sistema elettorale del Paese, ora basato sul sistema razziale. Ad agosto, Bainimarama si era anche rifiutato [in] di partecipare a un incontro del Forum a Niue perché non gli erano stati concessi il visti per attraversare la Nuova Zelanda per le successive consultazioni.

Il blog pro-governativo IG-Fiji [in] ha sostenuto che il Primo Ministro non potesse far altro che cercare di rimandare l'incontro:

Il Premier ha annunciato la proposta di rinviare l'incontro che si terrà a breve. Siamo certi che questa sia la mossa migliore per le Fiji. Se il Presidente del Consiglio avesse deciso di partecipare, sarebbe stato come qualcuno che lascia la casa in fiamme per andare a giocare a golf. Invece, rimanendo qui per assicurarsi che le vittime delle inondazioni non vengano abbandonate a se stesse, ha dimostrato ancora una volta di essere dalla parte del popolo. Una scelta degna di lode…

Sul forum Fiji Board Exiles real jack [in] osserva che al momento le Fiji non hanno nulla da dire al Forum delle Isole del Pacifico.

L'ultimatum che ci è stato proposto parlava di elezioni a marzo 2009, senza alternative. È questo che si è deciso a Niue.
Perciò non rimane che espellere le Fiji: che altro potrebbero fare?
E che cosa dovrebbe dire FB [Frank Bainimarama] in PNG [Papua Nuova Guinea]?
La ragione per cui vogliono FB a PNG è che così potranno tirarsi fuori dal casino che loro stessi hanno creato con quell'ultimatum – ora si rendono conto che l'espulsione delle Fiji avrà implicazioni ben più ampie per la regione, implicazioni anche molto serie.
Insomma, vogliono che FB vada lì, così potranno fare i loro bei discorsi e far credere che FB si sia arreso e abbia accettato di stabilire una data diversa da marzo 2009, la quale diventerà il nuovo termine ultimo per le elezioni – così potranno salvare la faccia

Sempre su Fiji Board Exiles, Alohabula1 [in] si chiede chi cederà per primo: il Governo delle Fiji o il Forum delle Isole del Pacifico?

Mmmm… la situazione va prendendo una piega interessante, perlomeno a livello di pubbliche relazioni. FB ha chiesto di rimandare a causa delle inondazioni, e mi pare una richiesta più che ragionevole. Sembra andare tutto alla rovescia. Se allontanano le Fiji in questo momento critico, non appariranno certo come mossi da spirito umanitario. Possono supporre che questa per lui sia una scappatoia, MA l'unico modo per esserne certi è rimandare l'incontro, altrimenti rimarrebbero a mani vuote espellendo le Fiji proprio ora. Se eviteranno di farlo, nessun danno e nessuna fregatura. Sarà interesante vedere come andrà a finire…

Per gdevreal [in], la decisione di Bainimarama non è affatto una sorpresa.

Se non fosse stata questa scusa, ne avrebbe trovata un'altra.
Quell'uomo ha davvero fatto il passo più lungo della gamba, non farà che rendersi ridicolo.

Poco più di due settimane fa, Raw Fiji News [in] aveva previsto che Bainimarama avrebbe trovato una scusa per non partecipare all'incontro.

Frank sta portando avanti il suo gioco di specchi e i leader del Forum dovrebbero accettare che molto probabilmente eviterà l'incontro, come avevamo già riferito. Ha tutto da perdere e niente da guadagnare dalla sua partecipazione. Sa che sarà bombardato da domande assai incalzanti e, conoscendo le sue doti comunicative da quinta elementare, dubitiamo che riuscirà a prendere un qualsiasi impegno sulle future elezioni. Per Frank è chiaro che quell'incontro sarà una tortura, durante la quale sarà distrutto sotto i colpi di impietose domande.
Siamo certi che con tutta probabilità Frank scaricherà i leader del Forum – almeno fino a quando non lo vedremo a Moresby.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.