chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Ancora agli inizi l'e-learning in Africa

Uno studio promosso dall’Unesco in collaborazione con la Royal Holloway University of London rivela che l’e-learning, ovvero l’apprendimento mediante supporti elettronici, è ancora agli inizi nel continente africano. Ne parla Remy Nweke nel blog ITREALMS [in], fornendo i dettagli della ricerca che, iniziata nel 2007 con l’ausilio di una società tedesca specializzata in e-learning e in tecnologie dell’informazione e della comunicazione a favore dello sviluppo (note con la sigla inglese ICT4D), si è conclusa nel 2008 offrendo una fotografia reale e aggiornata.
Dallo studio è emerso che la scuola, dai college alle università, utilizza poco queste piattaforme applicative o LMS (learning management systems) ed è proprio per approfondire la questione che si è deciso di svolgere un’ulteriore indagine tramite un questionario che prevede 15 domande sui sistemi LMS e 9 sulle caratteristiche del partecipante. Il sondaggio è aperto a chiunque sia interessato, nell’ambito della ricerca, richiede una decina di minuti ed è disponibile al sito della Royal Holloway University of London [in] fino al 28 febbraio 2009.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.