chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Asia sudorientale: crescono i casi di nuovi virus

Un aumento nei casi di febbre dengue, chikungunya, influenza aviaria e virus Ebola è stato segnalato in vari Paesi dell'Asia sudorientale nei due mesi passati. Calma, non sono minacce pandemiche. Non ancora, almeno.

Il mese scorso sono stati segnalati in Malesia 4.521 casi di febbre dengue e 13 morti correlate. Si tratta di cifre allarmanti. Nel corso dell'intero anno passato la Malesia ha registrato 49.335 casi di febbre dengue con 112 morti. – i dati peggiori nella storia della nazione [in].

Accanto alla febbre dengue, c'è un altro virus che si va diffondendo in molte regioni malesi: la chikungunya [in]. Secondo un medico specializzato, la chikungunya è l'ultima di una lunga serie di malattie trasportate dalle zanzare, che comprendono la malaria, la febbre dengue, la febbre gialla, l'encefalite giapponese e l'encefalite del West Nile. Queste malattie stanno causando 1 milione di morti l'anno nel mondo.

A Singapore, i casi di dengue l'anno scorso sono diminuiti ma le infezioni di chikungunya sono aumentate [in]. Il mese scorso, sono stati segnalati 160 casi di chikungunya. Si tratta di una cifra elevata poiché nel 2008 ne sono stati registrati appena 11. Ciò è stato confermato dal Ministero della Sanità, che già ha incluso la febbre di chikungunya nel suo bollettino settimanale delle malattie infettive [in].

bird-flu
Un manifesto Vietnamita che mette in guardia sull'H5N1. Dalla pagina su Flickr di Joe Gatling [in]

Il Vietnam ha confermato che ci sono tredici provincie colpite dall'aviaria [in] nel Paese. Il virus è stato scoperto in più di 4 comuni in 23 distretti di 13 provincie [in], quelle di Bac Lieu, Bac Ninh, Ca Mau, Dien Bien, Hau Giang, Khanh Hoa, Nghe An, Ninh Binh, Quang Ninh, Quang Tri, Soc Trang, Thai Nguyen e Thanh Hoa.

Per contenere l'epidemia di aviaria, il Vietnam ha macellato oltre 52.000 capi, compresi 11.500 polli e 21.000 anatre che avevano contratto la malattia. Ha inoltre vietato il trasporto di pollame su motociclette [in] nella capitale, per cercare di fermare il diffondersi dell'epidemia.

Il mese scorso cinque persone sono risultate positive al virus di Ebola-Reston [in] nelle Filippine del nord. I cinque individui provenivano da allevamenti di maiali a Bulacan, Pangasinan e Valenzuela City, e da un mattatoio in Pangasinan.

Secondo gli esperti di salute, questa è la prima volta che il virus è stato scoperto al di fuori delle scimmie. Esistono cinque sottotipi del virus di Ebola: Zaire, Sudan, Costa d'Avorio, Bundibugyo e Reston. Il virus di Ebola-Reston è stato trovato per primo nelle Filippine verso la fine degli anni '80.

I funzionari sanitari filippini sostengono che non ci sono prove che il Reston possa causare malattie significative negli esseri umani. Ma la trasmissione del virus dai maiali agli esseri umani ha preoccupato molti esperti. La gente è più esposte ai maiali che alle scimmie. Se il virus non viene contenuto, molti potrebbero essere colpiti dalla malattia.

Il giornalista Dana Batnag [in] cita una dichiarazione pubblicata dai servizi sanitari circa la trasmissione di Ebola dai maiali agli esseri umani:

Allo stato attuale le autorità non sanno in che modo il virus viene trasmesso da un maiale all'altro, o dai maiali agli esseri umani. Questa è la prima volta che il virus è stato trovato nei maiali. La preoccupazione viene dal fatto che mentre gli effetti di Reston qui nelle Filippine non sembrano essere così nocivi per le persone, appartengono comunque alla famiglia del virus Ebola nota per “essere altamente patogena per gli esseri umani.”

MA: gli esseri umani infettati finora stanno tutti bene e non hanno segnalato alcun segno di malattia, tranne uno. Non è sicuro se la malattia segnalata come influenza da uno degli uomini nei 12 mesi passati sia stata causata dal virus di Ebola-Reston. L'uomo non ricorda se ha avuto contatti con maiali che sembravano ammalati (ciò corrisponde all'osservazione per cui maiali affetti dall'Ebola possano sembrare sani).

Il Dipartimento della sanità filippino [in] ha aggiunto una pagina di informazioni sul proprio sito web riguardo il temuto virus Ebola-Reston. Ha anche informato il pubblico sul modo corretto per il trattamento e la preparazione della carne onde evitare le infezioni dai maiali. Il governo inoltre macellerà 6.000 maiali [in] per contenere la diffusione del virus.

Edwin Casimero [in] non è convinto sull'Ebola. Dà invece la colpa ai cereali geneticamente modificati per la scarsa salute dei maiali:

La cattiva notizia è che gli organismi internazionali sembrano insistere con gli allevatori di maiali filippini e col governo che la scarsa salute dei maiali sia colpa di questo misterioso virus Ebola. Questa è solo un'altra schifezza medica occidentale intesa ad occultarne i movimenti imperialisti.

Ho parlato con un allevatore di maiali, ho parlato con un coltivatore di granturco. Quest'ultimo coltiva il mais che è la componente primaria nell'alimentazione del maiale. Il mais destinato ai maiali coltivati in questi ultimi anni da molti coltivatori filippini è granturco GENETICAMENTE MODIFICATo, mais GM.

I maiali sono quel che mangiano. Ultimamente, ciò che è cambiato è il contenuto della loro alimentazione. Recentemente, negli ultimi due anni, il mais GM è entrato sempre di più nell'alimentazione del maiale. E la salute dei maiali dipende dall'alimentazione. Si sa che il mais GM è mortale per i parassiti. Pensate onestamente che il mais GM sia salutare per i vostri maiali?

Volete ancora credere nella favola del virus Ebola?

Forza allevatori di maiali, astuti imprenditori. Svegliatevi e salvate i vostri maiali dalla distruzione. Questa caccia alle streghe da parte delle agenzie internazionali seppellirà il vostro business. Salvatevi. Cambiate l'alimentazione dei vostri maiali. Tornate alle buone vecchie alimentazioni tradizionali di 20 anni fa o persino più datate. I maiali organici dei cortili non hanno nessun timore o pericolo di ammalarsi, le famiglie lo sanno e li alimentano bene, e loro possono nutrirsi nel cortile.

Siamo appena al secondo mese dell'anno ma molti casi allarmanti sono state riportati in tutta l'Asia. Questo sembra un anno assai interessante ma spaventoso.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.