chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Pakistan: il terrorismo colpisce perfino il cricket!

Ieri mattina [3 marzo] un gruppo di terroristi composto da una dozzina di uomini ha attaccato la nazionale di cricket dello Sri Lanka [in], alla vigilia di una partita con il Pakistan che si sarebbe dovuta tenere a Lahore. Quest'atto sanguinoso ha provocato la morte di sette persone, tra cui cinque poliziotti, mentre 6 giocatori della nazionale risultano tra i civili feriti. I terroristi erano armati con le armi più efficienti, come granate, razzi, mitra, etc. Fortunatamente, non si sono registrate vittime tra i giocatori cingalesi, i quali sono già sulla via di casa.

Io mi trovavo in classe quando ho sentito le forti esplosioni della sparatoria. Ci siamo incuriositi e abbiamo cercato di capire cosa stesse accadendo, un amico ci ha persino scherzato su e poi abbiamo continuato. Tuttavia sentivo era successo qualcosa di strano e terribile. Dopo solo cinque minuti ho ricevuto un SMS da un amico che mi informava dell'attentato.

Tutti, compreso il nostro insegnante, si sono spaventati e lui è stato così gentile da lasciarci andare. La mia università è assai vicina al luogo dell'attentato, Liberty Chowk. Potevamo già vedere il traffico congestionato e una situazione di panico generalizzato sulla strada di fronte all'ateneo. Si susseguivano le voci secondo cui l'attacco aveva provocato parecchie vittime, qualcuno diceva anche tra i cingalesi.

Mi sono precipitato nella sala Internet per seguire qualche streaming dal vivo e avere notizie più precise sugli avvenimenti. Quando ho visto il filmato dell'attacco, la sanguinosa battaglia tra terroristi e polizia trasmessa da SAMAA TV, sono rimasto scioccato. Ho tirato un sospiro di sollievo, invece, quando ho saputo che i giocatori cingalesi erano sani e salvi ma, allo stesso tempo, ho provato dolore per le vittime tra i poliziotti locali.

Per ulteriori dettagli sulla mia testimonianza personale, c'è questo mio post [in].

AlJazeeraEnglish ha pubblicato su Youtube il seguente video in cui si possono seguire i momenti dell'attacco [in]:

Naeem Sidhu ha comunicato [in] la notizia come segue:

Martedì mattina, i nostri rispettabili amici giocatori di cricket dello Sri Lanka sono stati attaccati a Lahore, lasciando un'intera nazione sgomenta, scioccata e incredula. La nazionale cingalese aveva deciso, con l'approvazione del governo di Colombo, di proseguire la tournée in Pakistan nonostante i problemi di sicurezza, rifiutando con coraggio i consigli delle altre nazionali di cricket. L'India ha criticato duramente la decisione di proseguire la tournée. A causa della nostra mancata protezione, l'atto terroristico di martedì rappresenta il pretesto che rafforza la loro posizione per cui il Pakistan verrà eliminato dal palcoscenico internazionale del cricket per molti anni a venire – il peggiore passo indietro nella storia di questo gioco.

Yasir Imran cerca di svegliare [ur] l'attuale esecutivo dicendo:

یہ ایک انتہائی افسوس ناک واقع ہے، جو یقیننا پاکستانی کرکٹ کے لیے بہت خطرناک ثابت ہوسکتا ہے ، مگر حکومت وقت کی کچھ توجہ اس خطرے کو کم کر سکتی ہے، پاکستان پیپلز پارٹی کو اپنے مفادات سے کچھ ہٹ کر اس قوم کے لیے بھی کچھ وقت نکالنا چاہیے کیونکہ بھٹو کے بعد سےپیپلز پارٹی کا کوئی بھی دور حکومت پاکستان کے لیے اچھا ثابت نہں ہوا، پیپلز پارٹی کے تمام ادوار میں مہنگائی میں اضافہ ہوا کرپشن بڑھی
“Si tratta di un incidente estremamente deplorevole, che avrà ripercussioni decisamente negative sul cricket pakistano. Tuttavia l'attenzione del governo può diminuire la portata di questo pericolo. Il Pakistan Peoples Party dovrebbe andare oltre il proprio tornaconto, dedicando un po’ di tempo alla nazione poiché se si esclude il mandato Bhutto, nessun esecutivo proveniente da questo partito ha mai fatto qualcosa di buono per il Paese. Durante tutti i suoi governi, si è avuto l'aumento dell'inflazione e della corruzione.”

Pakistani Housewife blog esprime [in] la sua frustrazione:

Cosa sta accadendo al mondo in cui viviamo? Ci sarà mai una fine a questa follìa? La situazione, nel mondo in generale e in Pakistan in particolare, peggiora di giorno in giorno. Ci sono strade in cui camminiamo, strade su cui guidiamo con i nostri figli ma niente sembra essere più come prima. Credo che questi attacchi uccidano poche persone ma terrorizzino la mente di centinaia e migliaia di noi. Ci intorpidiscono, ci tolgono il desiderio di vivere e quello che viene a mancare nelle nostre vite, in questi giorni terribili, è la speranza in un futuro felice.

Teeth Maestro commenta [in] così:

Questo tragico evento segna sicuramente la fine del cricket in Pakistan per qualche tempo, il botta e risposta di accuse con l'India sui presunti colpevoli ha già raggiunto un livello vicino all'isterìa, analisti come Kamran Khan [in] su Geo e Hamid Gul stanno già puntando il dito contro l'India. È importante notare come questo attacco sia incredibilmente simile a quello [in] avvenuto a Mumbai [in], ma logicamente bisogna anche capire che potrebbe trattarsi semplicemente di un pretesto per incrementare la tensione tra India e Pakistan. I nostri politici, le agenzie di intelligence e il sensazionalismo dei media erano disperatamente alla ricerca di un motivo per rispedire in India la responsabilità degli attacchi di Mumbai e gli eventi di oggi in Lahore potrebbero costituire un'ottima opportunità.

Kamran Abbasi su cricinfo [in] tira le prime somme:

La conseguenza più lieve di questo disastro è che quanti hanno promosso il Pakistan nel panorama internazionale del cricket – me compreso – hanno avuto torto. Adesso nessuna nazionale visiterà il Pakistan e la Federazione Nazionale di Cricket dovrebbe organizzare spontaneamente delle tournée in campo neutro per tutto l'anno prossimo, o forse anche di più. Questo è il giorno più triste nella storia del cricket pakistano ed è accaduto in una zona residenziale di Lahore, un tempo una grande città piena di giardini e tranquillità.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.