- Global Voices in Italiano - https://it.globalvoices.org -

Kenya: ritirato dal mercato pesticida usato per avvelenare i leoni

Categories: Africa sub-sahariana, Kenya, Ambiente, Citizen Media
Uno dei leoni avvelenati nel 2008 [1]

Uno dei leoni avvelenati nel 2008

Il produttore americano di prodotti chimici FMC [2] [in] ha ritirato dal mercato kenyano il pesticida Furadan [3], dopo che CBS News ha mandato in onda un filmato durante la trasmissione “60 Minutes” [4] [in]. Tale filmato mostra come il Furadan sia diventato il prodotto preferito degli allevatori che avvelenano i leoni sospettati di uccidere il bestiame all'interno e nella zona circostante la riserva nazionale di Masai Mara.

La dott.ssa Paula Kahumbu ha pubblicato il comunicato stampa integrale del produttore sul blog Baraza [5] [in] e Martin Odino enumera l'uso del Furadan per uccidere qualunque tipo di animale selvaggio, nel suo blog Stop Wildlife Poisoning [6] [in] all'interno del portale WildlifeDirect.org [7] [in].

Il 29 marzo scorso la FMC ha emesso un comunicato che condanna il supposto uso improprio di questo pesticida altamente potente impiegato nell'agricoltura, come mostrato nel filmato.

La FMC condanna duramente l'uso di questi prodotti per uccidere la fauna selvatica ed esprime preoccupazione in merito a queste presunte accuse.

Nella dichiarazione stampa, FMC riporta che sono state intraprese numerose azioni per ridurre l'abuso del Furadan in Kenya tra cui: