chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Sul blog Mideast Youth, l’autore israeliano Green Prophet [in] parla dello sviluppo negli Emirati Arabi Uniti e dice: “Fra i progetti ambientali troviamo edifici progettati ad hoc, aree commerciali, edilizia residenziale basata su risparmio energetico ed energie rinnovabili, spettacolari soluzioni avanguardistiche rispetto agli altri Paesi. E adesso, un progetto a Dubai [it] sta realizzando qualcosa di ancor più stupefacente: un sistema di agricoltura verticale che sembra uscito da Star Trek, che utilizza l’acqua del mare per rinfrescare e umidificare l’ambiente mentre trasforma l’umidità in aqua potabile”.
Molti si chiedono come mai un Paese fra i più ricchi al mondo grazie al petrolio investa in progetti ecosostenibili di tale portata. Può darsi che Dubai, Qatar e gli altri emirati del Golfo Persico siano consapevoli del fatto che i combustibili fossili non dureranno in eterno e che, con le carenze idriche e le anomalie climatiche dell’ultimo decennio, progetti ambientali come questo siano il modo per rispondere in maniera intelligente alla realtà di oggi (e di domani) del riscaldamento globale e del cambiamento climatico, contribuendo a trovare soluzioni ecocompatibili quando si è ancora in tempo per farlo.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.