chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Cambogia: polemica per il progetto d'illuminazione del tempio Angkor Wat

Per promuovere i “tour notturni illuminati” [in] e per invertire il calo del 20% di turisti, il governo cambogiano ha installato un impianto d'illuminazione artificiale nel tempio Angkor Wat, risalente all'undicesimo secolo. Il progetto ha incontrato l'opposizione dei difensori del patrimonio e dei cittadini cambogiani. Angkor Wat è la meta turistica più famosa in Cambogia ed è riconosciuto come patrimonio mondiale nel programma World Heritage.

Gli specialisti della conservazione del patrimonio descrivono le lampadine d'illuminazione installate come “sgradevoli” [in]. Dal 2006, sono stati spesi oltre 12 milioni di dollari [in] per illuminare il tempio. Tutto ciò fa parte di un grande progetto di trasformazione dell'Angkor Wat in un complesso tipo parco-divertimenti [in].

Il governo ha difeso le decorazioni illuminate sostenendo di avere il sostegno dell’UNESCO [in]. Le autorità hanno anche aggiunto che nel progetto è stata usata solo una tecnologia d'illuminazione ad energia solare [in].

Il pubblico è rimasto sbalordito nel sapere che sono stati trapanati dei buchi nel tempio per installare le lampadine elettriche. Il fatto è stato negato [in] dal governo e dall'imprenditore del progetto:

“La squadra di lavoro ha spiegato di avere una tecnica per installare le lampadine elettriche senza causare danni al tempio. Installano le lampadine utilizzando tappi di sughero messi in buchi già esistenti, e mettono le luci solo dove è possibile, e nello strato più basso della pietra. La squadra di lavoro ha dichiarato che il calore delle lampadine è leggero e non danneggia il tempio.”

La controversia si è fatta più intensa quando la persona che ha rivelato quanto sopra sulle luci dell'Angkor Wat è stata citata [in] da un avvocato del governo per aver diffuso informazioni false. L'accusato è fuggito in Francia per evitare un'azione giudiziaria.

Tempio Angkor Wat. Dalla pagina su Flickr di DragonWoman

Tempio Angkor Wat. Dalla pagina su Flickr di DragonWoman


Qui di seguito alcune reazioni dalla blogosfera cambogiana. Da The Son of the Empire [in]:

Può questa illuminazione attrarre più turisti all'Angkor Wat e in Cambogia in generale, mentre il leader di una nazione non è in grado di guidare il Paese con trasparenza, sicurezza, stabilità, rispetto dei diritti umani, e anzi consente la corruzione e dipende dall'elemosina di altri Paesi vicini a cui è sottomesso?

Per me le luci di decorazione sono intollerabili, e credo che quanti hanno permesso la realizzazione di questo progetto siano da considerare traditori e intollerabili.

Costoro dovrebbero pensare a lungo termine e fare del loro meglio per preservare questa splendida opera dei grandi antenati che hanno costruito questo meraviglioso patrimonio per il mondo, per noi, e che è diventato l'anima, lo spirito e l'orgoglio del nostro popolo e della nostra nazione.

Real Cambodia apprezza [in] il tentativo di migliorare l'immagine dell'Angkor Wat:

In un certo senso mi piace l'idea di vedere l'Angkor Wat di notte. Immagino che certe statue, sculture e ombre siano incredibili, soprattutto dopo l'ora dell'aperitivo. E si spera che abbiano usato illuminazioni rispettose dell'ambiente, come le luci LED, in maniera intelligente e innovativa, creando molti effetti spettacolari. Ma spero anche che non abbiano toccato gran parte del parco, tanto meglio per conservarne la posizione unica di nesso tra naturale e soprannaturale.

The Southeast Asian Archaeology Newsblog avverte che l'aumento del numero di turisti all'Angkor Wat non è un bene per gli affari [in]:

La mossa può servire per aumentare il numero di turisti in calo, ma non fa niente per affrontare ciò che gli specialisti del patrimonio dicono da anni – gli effetti di un maggior traffico alla fine sono negativi per gli affari.

Un commentatore anonimo si oppone [in] al progetto d'illuminazione:

Persino un ragazzo semplice e normale come me, può capire che l'illuminazione è assolutamente inappropriata per un monumento sacro in qualsiasi parte del mondo, lasciate in pace un patrimonio magnifico come l'Angkor Wat. A chiunque sia venuta quell'idea, andrebbe licenziato!!!! Assolutamente nessun buon gusto estetico!!!

Il Vice Primo Ministro [in] sarà convocato dal Parlamento per rispondere alle domande riguardanti il controverso progetto.

Immagine Thumbnail presa dalla pagina su Flickr di tylerdurden1.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.