chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Otto lingue a rischio d'estinzione nell'arcipelago giapponese

A Febbraio l'UNESCO ha presentato l’Atlante delle lingue del mondo in pericolo [in], fornendo un'accurata e preoccupante descrizione delle lingue considerate a rischio d'estinzione (circa 2.500). Tra queste, otto provengono dall'arcipelago giapponese. Non è un dato che possa stupire, se pensiamo alle politiche di assimilazione linguistica e culturale realizzate dal governo giapponese fino alla fine della seconda guerra mondiale, dopo che nel diciannovesimo secolo era stata completata l'anessione del regno Ryukyu [it] (ora Okinawa) e dell'isola di Hokkaido abitata dal popolo Ainu [in].

Comunque, la continua presenza di una varietà di lingue differenti dal giapponese in una nazione che (anche nel passato recente) alcuni politici importanti hanno ostentato essere ‘una nazione di una razza unica [in]‘, ha sorpreso molti tra quanti avevano letto la notizia in un quotidiano nazionale [gia].

Il proprietario del piccolo ristorante Amami No Ie, su un'isola dell'arcipelago Amami (Okinawa), commenta [gia] la notizia per cui il suo dialetto sarebbe considerato in pericolo di estinzione, e considera una delle cause l'assimilazione forzata da parte del governo giapponese continentale, inaugurata dal sistema educativo durante le prime decadi del ventesimo secolo.

日本で消滅危機にある言語の中に、我が奄美諸島の「奄美語」も入っていました。
今回は深くは掘り下げませんが、歴史を辿ると戦前戦後に「方言を使うな!という方言禁止の時代」もあり、その頃から方言が衰退していったのではないかといわれています。
また一口に奄美語といっても、島によって地域によって言葉もイントネーションも異なるので、奄美群島の人たちが交通の利便性もよくなったことで島々(シマ ジマ)を頻繁に行き来できるようになり、よその人達とコミュニケーションをとる為にも方言を使わなくなってきたともいわれてますよね。

Tra le lingue a rischio di estinzione c'è anche quella della nostra isola, l'Amami.
Questa volta non mi soffermerò troppo sui dettagli, ma se guardiamo indietro alla storia, prima e dopo la guerra l'uso delle lingue [diverse dal giapponese standard] era proibito, e da allora l'abitudine di parlarle ha cominciato a scomparire.
Inoltre, quella che viene chiamata lingua Amami è in realtà diversa da isola a isola, da zona a zona, sia nelle parole che nell'intonazione. Alcuni dicono che la ragione per cui la lingua Amami sta morendo dipenderebbe dal fatto che ora gli isolani Amami, in conseguenza del miglioramento dei trasporti, viaggiano costantemente tra le varie isole, e hanno smesso di utilizzare le loro lingue locali per comunicare con le altre persone.

残念ながら僕も「シマゆむた(言葉)」で話せません。僕らの世代が使ってる言葉は方言のほんの一部と標準語が入り交ざった「トン普通語」といいます。
しかし「奄美のシマ唄」はしっかり方言で伝えられています。シマ唄を継承している人たちなら「奄美の方言」を守っていけるのではと思います。

Sfortunatamente, nemmeno io so parlare la lingua dell'isola, la shima yumuta. La lingua che la nostra generazione parla viene chiamata ‘lingua ordinaria ton‘, ed è un misto tra il dialetto e il giappanese standard;
tuttavia, le canzoni delle isole Amami vengono cantate in ‘dialetto’, un modo per assicurare che venga tramandato correttamente. Sono convinto che coloro che alimentano questi canti popolari mantengono viva la lingua Amami.
Amami Island. Flicjr id: Takayukix

Isola Amami. Utente Flickr: Takayukix

Anche un altro blogger [gia], nativo dell'isola di Hachijô (una delle isole giapponesi più lontane, appartenente alla Prefettura di Tokyo) ha scoperto che il dialetto della sua città natale è effettivamente una lingua.

八丈語???方言ではなくて?

L'Hachijô è una LINGUA e non un DIALETTO?

[…]

八丈島には独特の方言があり、温泉なんかで飛び交う年配の方の会話は聴いていてとても不思議でそして心地よいものです。
「八丈語」といっても、実はこの小さな島で5つの方言(言語?)があるのですよ。
末吉・中之郷・樫立・大賀郷・三根
という地域ごとに独自の話し言葉が発達・継承されてきたのだそうです。
私にはさっぱり聞き分けられませんが・・・

L'isola Hachijô ha un proprio specifico dialetto e quando vado alle terme e sento gli anziani parlarlo, mi suona un poco strano ma allo stesso tempo familiare.
Anche se lo chiamiamo dialetto Hachijô, in realtà ci sono cinque diversi dialetti (o lingue?) su questa piccola isola.
Sueyoshi, Nakanogo, Kashi, Okago, Mine
Ciascuno dei ceppi ha ereditato e sviluppato un proprio modo di parlare.
Ma non riesco per niente a distinguerli tra loro…

消滅の危機に瀕しているというのは、若年層の人が島言葉をあまり話さないことからも納得がいきます。
TVやネットなど情報通信は発達し、東京へ飛行機で40分、簡単に行き来もでき、ある程度の年齢になれば東京その他に移住していってしまう・・・
言語の変化はライフスタイルの変化と密接な関係がありますよね。
私は「八丈語」継承の担い手にはなれないでしょうが、あそび半分でちょっとだけ島言葉を使ってみたりもしています。

Si dice che la ragione per cui [queste lingue] siano a rischio è che i giovani non parlano l'idioma della propria isola, e io credo sia vero.
Insieme allo sviluppo della TV, di internet e di più veloci sistemi di comunicazione, è possibile volare a Tokyo in 40 minuti, e inoltre a una certa età è facile che molte persone tendano a trasferirsi a Tokyo o da altre parti…
I cambiamenti di una lingua sono strettamente collegati a quelli dello stile di vita.
Io personalmente non posso prendermi la responsabilità di trasmettere la lingua Hachijô se non in parte, perchè è divertente, e a volte mi piace usarla.
Hachijojima. Flickr id: world waif.

Hachijojima. Utente Flickr: world waif.

Tra le lingue indicate come ‘seriamente a rischio’ dal rapporto dell'Unesco c'è la lingua Ainu, al momento parlata correttamente solo da 15 persone. La sua estinzione, quindi, è un problema serio anche perchè non ha un alfabeto scritto e può essere trasmessa solo oralmente.

Un blogger insiste [gia] sulla necessità di fare qualcosa di pratico per evitare la scomparsa della lingua Ainu.

アイヌ語の危機的状況は既に知られており、アイヌ文化の保存だけではなく普及の必要性も認められてきた。
「アイヌの先住民族認定を求める決議」 が国会で可決され、「有識者懇談会」 も発足した。
しかし、アイヌ民族の権利の法的保障や、言語・文化をどのように継承していくのか、未だ不透明だ。
これまでの日本人からの圧迫と同化政策が落とした暗い影、不当な差別と偏見の解消は容易ではない。

La condizione della lingua Ainu è già ben conosciuta e quello che recentemente è diventato necessario non è solo la sua conservazione, ma anche la diffusione del suo uso.
Una soluzione che riconosca il popolo Ainu come popolo indigeno del Giappone è già stata approvata dal Parlamento [Vedi articolo su Global Voices [in]] ed è stato inaugurato il ‘Gruppo di Esperti’ [per studiare le questioni Ainu]. Tuttavia, le modalità con cui i diritti degli Ainu saranno legalmente salvaguardati o verranno tramandate la loro lingua e cultura rimangono ancora un mistero. Non è per niente facile cancellare tutte le discriminazioni e i pregiudizi ingiusti, così come la minacciosa ombra gettata dalle politiche giapponesi di assimilazione e oppressione.

北海道のSTVラジオでアイヌ語ラジオ講座を放送するなど、アイヌ語の普及の動きもある。
北海道立アイヌ民族文化研究センターには音声資料も保存されている。
しかし、アイヌ語話者は減少し、学校教育だけでなく家族内の会話も日本語の現状では厳しbい。

La radio STV a Hokkaido trasmette lezioni di lingua Ainu [gia], e ci sono dei movimenti per la sua diffusione. Nel Centro di Ricerca Culturale di Hokkaido [gia], per esempio, vengono conservate delle registrazioni in voce originale, ma il numero di quanti parlano la lingua Ainu sta diminuendo, e la cosa preoccupante è che si parla eslcusivamente giapponese non solo a scuola, ma anche a casa.
Biei, Hokkaido. Flickr id: Taro416

Biei, Hokkaido. Utente Flickr: Taro416

Masayuki riflette [gia] sulla morte di una lingua e su cosa questo significhi.

最近の学説がどうなっているかは知らないのだけれど、言語は思考に影響を与えるという考え方は、ワタシはかなり妥当なので はないかと思っていて、だとすると、ひとつの言語が滅びるということは、その言語によって認識される「世界(観)」が消えてゆくということだと思えるので すね。

Non so molto degli [sviluppi recenti in questo campo],  ma credo che la teoria [it] per cui una lingua ha influenza sul modo di pensare sia appropriata. Per questa ragione, quando muore una lingua, muore anche l'insieme di valori rappresentati e implicati da essa.

古くからの言葉を守ろう/いや言葉は変わるもの、という議論もしばしば聞くけれど、それは、正しい言葉/正しくない言葉、という観点よりも、言葉が象る世界の「多様性」や「豊かさ」の可能性が消えてゆくのか/広がってゆくのか、という点で語られるべき話なのではないかと。

Spesso si discute sull'opportunità o meno di mantenere una lingua come era in passato o cambiarla. Tuttavia, più che pensare se una lingua è ‘giusta’ o meno, non dovremmo forse concentrarci sulla possibilità di arrichimento e varietà che deriva dal mondo che ogni lingua simboleggia, e che può svanire o [se mantenuta] essere diffusa?
Ecco un video di Isamu Shimoji [gia] (下地 勇) che canta la canzone Obaa nel dialetto dell'isola Miyako. [Si dice che solo 3000 persone in Giappone siano in grado di capire questa lingua.]

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.