chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

“Ha senso sposare un non-arabo?”, si chiedono le donne arabe espatriate

Le donne arabe che vivono lontano dai Paesi arabi si trovano a dover affrontare domande difficili. Possono sposare uomini non arabi, non musulmani, oppure convertiti all'Islam? La blogger palestinese Mona, che vive in Canada e cura il blog Rebellious Arab Girl, scatena [in] un vespaio quando pone tali domande in un post che finora ha dato seguito a 162 commenti.

Scrive Mona:

C'è una domanda a cui non ho una vera risposta, ma è la più frequente che la gente mi chiede. Questa domanda viene fatta soprattutto perché la gente pensa che la Ribelle Ragazza Araba sia una ragazza matta e stramba disposta a tutto.

Mona, perché non sposi un non-arabo? Cosa c'è di male a sposare un convertito? Mona, se non ti piace la cultura araba, perché non sposi qualcuno che ne è al di fuori e ci risparmi le tue lamentele?

E spiega:

La mia risposta è semplice. Sono stata cresciuta in un certo modo e non voglio che qualcuno si abitui al modo in cui il mio cervello è stato pesantemente influenzato dalla cultura e dalla famiglia araba, e non voglio abituarmi al suo. E comunque, si tratta di una mia scelta.

Aggiunge poi:

Molti arabi sposano non arabi. È un fatto noto storicamente. Molte persone sono contro questo fatto e non capisco perché. Se ciò vi riguarda direttamente, allora arrabbiatevi pure. Tutto ciò che so è che ogni persona è responsabile delle proprie azioni. Lasciate che la gente faccia ciò che vuole. Che sia una donna o un uomo arabo, lasciateli fare.

I matrimoni inter-razziali, fa notare Mona, hanno il loro lato negativo:

So che ci sono molti problemi con i matrimoni inter-razziali, specialmente per come li vedono gli arabi, ma cosa possiamo farci? A volte gli arabi sono così esigenti da volere che i figli e le figlie sposino soltanto una persona araba. Inoltre, questa persona deve provenire dalla stessa nazione, dallo stesso villaggio e deve parlare lo stesso dialetto. Cosa volete farci? Questa è la loro mentalità. Prendere o lasciare.

E aggiunge:

Credo che sia logico per una donna araba sposare un arabo. Se qualcuno pensa che non sia giusto, forse un giorno vedranno il lato positivo della faccenda. Se questi arabi vogliono veramente che le cose cambino, forse possono cominiciare a cambiare il modo di vivere la propria vita ed educare i figli secondo uno stile di vita arabo più moderno.

Nella sezione dei commenti, il dibattito si infiamma.

La marocchina Hajar Benlahmar fa notare:

Se dovessi scegliere tra sposare un arabo e un non arabo, sceglierei il non arabo anche se io sono araba. per un semplice motivo, non sopporto la mentalità degli uomini arabi, che è dogmatica, razzista, sessista…per dirne solo qualcuna
…e qualsiasi donna di successo non può accettare tale comportamento perché un uomo arabo non accetta la donna come sua compagna di vita, vuole che rimanga sotto il suo controllo, ne assecondi i desideri e negandole l'esistenza…Non voglio generalizzare, ma la maggior parte degli uomini arabi non cercano una moglie con cui condividere la vita, ma cercano una serva…Mia cugina è sposata con un francese convertito all'Islam. hanno trascorso le vacanze con noi in marocco. un giorno mi sono svegliata e l'ho trovato a stirare i vestiti suoi e di lei, poi ha cambiato il pannolino della figlia e ha perfino lavato i piatti… ha aiutato in tutto…Mio fratello l'ha visto cucinare la cena e gli ha detto “amico tu sei pazzo!!! è lei quella che deve farlo, l'hai sposata per questo”, lui ha detto con espressione innocente ”l'ho sposata perché la amo” lol

La diciassettenne tedesco-bahraini Mariam [in] accentua la questione, aggiungendo:

A me non importa sposare un arabo o un non arabo, ma siccome mia madre è tedesca convertita e mio padre arabo e io sono figlia di un matrimonio misto ho pensato di farvi sapere i vantaggi dei matrimoni misti. Conosciamo più di una lingua; capiamo più di una sola cultura, di una tradizione e di una religione anche se non le condividiamo completamente. Siamo capaci di cambiare le idee della gente di entrambi i Paesi e tradizioni a cui noi siamo legati mentre uno straniero non lo è. Siamo privi di pregiudizi. Abbiamo la mentalità più aperta. E uniamo la gente. Questi sono solo alcuni esempi.

E Desert Shark [in] condivide la seguente storia:

Mia sorella è fidanzata con un americano convertito all'Islam. All'inizio ciò infastidiva parecchio mio padre, che pian piano si è abituato all'idea. Non c'era nessun ragazzo arabo che riuscisse a stare con una donna istruita, indipendente ed economicamente stabile come mia sorella, è un tipo di mentalità che la maggior parte dei ragazzi arabi non riesce a gestire. Quindi non è ha sorpreso il fatto che abbia trovato un ragazzo americano capace di accettare una donna come lei. L'idea di donne arabe che sposano non arabi non è semplice, penso che molti la considerino qualcosa che va contro la propria cultura. Ma a volte devi seguire il tuo cuore e stare con la persona che veramente vuoi.

Infine Najma sostiene lo status quo:

Personalmente credo che ognuno dovrebbe seguire la propria cultura e origini. Le arabe dovrebbero sposare gli arabi e così via. Ciò fa risparmiare un sacco di problemi, seccature, conflitti e disaccordi familiari. Voi dite che qualcuno preferisce non avere a che fare con i suoceri arabi che non vi lasciano in pace, ditemi allora quali altri suoceri non creano problemi e vi lasciano in pace. Onestamente molti problemi nascono quando si sposa qualcuno con origini diverse. Se non subito, le conseguenze si vedranno più in là, anche se conosco parecchi che hanno sposato persone di origini diverse e sono felici. Quindi non si sa mai, ma io non lo farei!

5 commenti

  • max

    dunque mi chiedete se ha senso che un’araba sposi un non arabo fuori da un paese arabo;personalmente non credo che le arabe riescano per il resto della loro vita, dopo un eventuale matrimonio con un non arabo, ad evitare completamente i rapporti con un qualche loro coetaneo, parente islamico; se lo portano sempre dietro, lo tirano sempre in ballo al momento opportuno con precisione cosmica. di fatto sono gli arabi gli inventori della matematica. Le donne arabe amano la religione, gl’usi, i costumi, la danza e anche i comportamenti degli uomini arabi; e dopo qualche tempo di assenza per vicissitudini dal paese arabo (anche un matrimonio può essere una vicissitudine), ci ritornano perchè amano essere la quarta parte poligamica dell’uomo arabo anche se non lo sposano. sono gioie e dolori che prendono in un fascio. Quanto amo le donne arabe.Non mi stancherò mai di visitare paesi arabi e di portare dentro il loro sorriso.

  • luana ale

    personalmente sn cattolica nn praticante,è12 anni ke sn sposata cn othman,tunisino,e nonostante la religione siamo ancora assieme.noi abbiamo deciso ke dio è uno solo e i profeti sn due,anche se è maometto ke prevale ma ciò nn inclina il nostro grandissimo amore,e nn esistono peccati fra di noi .abbiamo un bimbo di 9 anni,è difficile andar d accordo sul suo avvenire x lavita sù una cosa sola.la religione ke io al momento nn voglio pensare.ho dovuto battezarlo al loro modo…..nonostante tutto nn fate come mè ragazze

    • youssef

      signorina luana con tutto il rispetto vorrei dirti una cosa poi rimane a te la scelta. dio e uno pero tu come lo chiami quell’unico dio???e quel dio lo rispetti o no??? hai paura di quel dio o no??? e cosa dice quel dio cosa ci ordina di fare???? i profeti sono due perche tu naturalmente conti gesu e mohammad .pero essendo cattolica , conosci cosa dice gesu o no ???? quello che dice mohammad lo conosci o no ??? .quel figlio che avete che futura avra. chi e di voi dovra seguire??? gesu o mohammad??? te o suo padre ??? rispondi se ti va e chiedo scusa per le domande . youssef

  • klesk

    Io sono cattolico praticante e secondo me la cosa da fare è non mischiare mai le religioni, ciascuno segue la propria! Se uno non ha chiara e crede nella propria religione, non può avvicinare e capire quella degli altri! Se c’è il rispetto per la religione dell’altro, molti dei problemi saranno superati!
    Il credo religioso non dovrebbe essere mai un ostacolo all’amore e viceversa.
    Chi ama veramente, in un certo senso ama anche le credenze della persona amata che fanno parte del suo essere e della sua cultura.
    Quindi, non vedo perché una donna araba non possa innamorararsi e sposare un uomo non arabo.

  • Luca Andreani

    Ciao a tutti, ecco la mia esperienza. Ho conosciuto 1 anno e mezzo fa donna araba 34 anni io italiano 42 conosciuta in italia. Viviamo qui, ci vediamo nei week end e anche di piu’, ho conosciuto la famiglia bravissime persone, molto disponibili, educate, che ti fanno sentire rispettato, e anche se il padre all’inizio non era d’accordo vedendomi ha acconsentito. Mi e’ piuciuto molto l’atto formale che qui da noi non si fa piu, del padre dell’uomo che chiede la mano al padre di lei e lui acconsente….usanze qui perse del tutto.
    Unico problema. Che all’inizio la conversione serviva solo x la famiglia mentre andando avanti Lei ha cominciato a dirmi che devo seguire la pratica islamica ossia ramada e moschea…. E questo un po’ mi ha fatto arrabbiare perche’ gli accordi cambiano allora cosi’…io sono cristiano da 42 anni non posso rinnegare tutto quello che mi hanno insegnato e dinculcato i genitori e gli insegnanti in tema di religione e mi chiedo, se ci dovessimo spostare, quali potrebbero essere poi le richieste?
    Penso sia una violenza nei mienti confronti, pur che Lei sia veramente brava, serio, rispettosa, fedele e mi aiuti in ogni cosa e si possa parlare di tutto.

unisciti alla conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.