chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

“10 tattiche” di cyber-attivismo a tutela dei diritti umani nel mondo

10 tattiche per trasformare l'informazione in azione [in] è un film documentario, sulla difesa dei diritti umani, con un caratteristico approccio molto diretto. Il film dà risalto ad interviste con 25 difensori di tali diritti in 24 Paesi che hanno utilizzato con successo le tecnologie digitali per avviare un cambiamento positivo.

Il film include la storia di Noha Atef il cui blog, TortureinEgypt.net [ar], ha portato al rilascio di prigionieri detenuti illegalmente in Egitto. Sami Ben Gharbia [fr], redattore di Global Voices [in], spiega come gli attivisti abbiano preso in contropiede il governo tunisino usando Google Earth [in] e Google Maps per evidenziare casi di violazione dei diritti umani. Dina Mehta [in], dall'India, illustra l'attivismo online basatosi su Twitter per trovare donatori di sangue e altri aiuti indispensabili per gli ospedali durante gli attacchi terroristici a Mumbai.

ll film [in] si divide in dieci capitoli e ciascuno esamina una diversa tattica di info-attivismo per: mobilitare la gente, presentare dati complessi, dare risalto a casi personali, usare brevi video e umorismo per comunicare un certo messaggio. Ogni capitolo del film è accompagnato da una scheda che fornisce una visione completa di ogni tattica. Tale scheda evidenzia brevi esempi tratti dal film, dettaglia dei casi di studio, oltre a strumenti e suggerimenti da parte di quanti sono ricorsi a queste tattiche in contesti diversi.

Spiega Tanya Notley, coordinatrice del progetto: “Il video e le schede forniscono quel tipo di informazione approfondita a cui in genere non si ha accesso. Gli intervistati hanno illustrato i costi della loro azione di info-attivismo, quali gli strumenti utilizzati, quali le capacità richieste, quale il contesto locale e hanno spiegato esattamente come sono andate le cose. Tutte queste informazioni possono essere usate da altri per sviluppare proprie idee e azioni.”

Il progetto è emerso dal raduno Tactical Tech [in] tenutosi in India all'inizio di quest'anno. Oltre 100 difensori dei diritti umani, tecnologi e designer da ogni parte del mondo, tutti con delle storie da raccontare, hanno partecipato a questo evento. Stephanie Hankey, co-fondatrice di Tactical Tech, sostiene che essi sanno che le esperienze di info-attivismo dei singoli hanno il potenziale di ispirare ed educare gli altri. E aggiunge: “Abbiamo deciso di documentare ed analizzare le storie della gente in questo convegno. Alla fine ci siamo accorti come quanto avevamo raccolto fosse davvero notevole. Molte gli episodi che hanno messo in luce l'uso innovativo di internet e delle tecnologie digitali. Rivelano come oggi sia possibile, per chi difende i diritti delle persone, ottenere dei risultati anche con poche risorse.

Il film-progetto 10 tattiche per trasformare l'informazione in azione sarà lanciato in tutto il mondo a dicembre. Le proiezioni si svolgeranno per tutto il mese in 30 città diverse. Global Voices proietterà le dieci tattiche il 12 dicembre 2009, durante il meeting dei blogger arabi [in] a Beirut e ai partecipanti verrà offerta una copia gratuita del pacchetto “10 tattiche” che comprende il DVD e le schede.

Per maggiori informazioni sul progetto, si può visitare il sito “10 tattiche” [in].

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.