chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Egitto: blogger riflettono sul massacro di Cristiani Copti a Naga Hammady

Cartellone pubblicitario: Rispetta le Religioni (foto di Sarah Carr)

Cartellone pubblicitario: Rispetta le Religioni (foto di Sarah Carr)

I Cristiani Copti celebrano il Natale il 7 gennaio. Alla vigilia della celebrazione, in Egitto i Copti vanno in chiesa a celebrare il sacro evento. Ma quest'anno c'è stato un episodio inatteso a Naga Hammady, nell'Alto Egitto, dove uno sconosciuto criminale ha aperto il fuoco a caso sulle persone che, dopo aver concluso le preghiere, stavano tornando a casa.

Zeinobia ha scritto un post sul massacro sul proprio blog [in] dicendo:

Sono davvero triste e arrabbiata per quanto accaduto ieri a Naj Hammadi. La cosa mi ferisce più dei cristiani egiziani perché quanto accaduto va contro tutti gli Egiziani.

Faccio le condoglianze alle famiglie di quanti sono stati uccisi e feriti in quest'orribile attacco.

Un altro blog, Coptic File [ar], scrive quanto segue sull'episodio:

تم إطلاق النار بشكل عشوائى من رَشاش آلى موَجه من داخل سيار (فيات – خضراء اللون)، مما أسفر عن استشهاد ثمانية أقباط وإصابة آخرين، وجميعهم ممن حَضروا قُداس عيد الميلاد بالكنيسة
Qualcuno ha sparato con una pistola dall'interno di un'auto (una Fiat verde), per uccidere a caso otto persone e ferirne molte altre. Erano tutti tra i presenti alle preghiere in chiesa alla vigilia di Natale.

Su Misr Digital, Wael Abbas ha pubblicato un video della sparatoria di Naga Hammady [ar].

Il Ministro dell'Interno riferisce che l'attacco è legato a un precedente episodio in cui una dodicenne musulmana è stata violentata da un cristiano nella stessa città. Ma Zeinobia non comprende come tale episodio possa essere accettato come una scusa per la sparatoria. Inoltre biasima il Ministro dell'Interno per l'intera faccenda:

Con tutto il rispetto, ciò è ridicolo, combattere un reato con altri reati. Do la colpa al ministro dell'interno per tutto ciò, se esistesse vero rispetto e timore della legge nulla di tutto ciò potrebbe accadere.

Anche Nawara [ar] condivide simili sentimenti. Riferendosi al comunicato stampa del Ministro dell'Interno sulla sparatoria, dice:

اعجب بيان للداخلية قريته في حياتي، عمري ما شفت بيان للداخلية بيلقي اللوم على الضحية وبيحرض على العقاب الجماعي
Il comunicato più strano che abbia letto in vita mia, non ho mai visto un comunicato stampa che biasimi le vittime e incoraggi punizioni di massa.

Nawara critica anche i media egiziani:

الاعلام المصري الراكد مش جايب سيرة الموضوع كأن اللي اتقتلوا امبارح دولم خرفان
I passivi media egiziani stanno ignorando l'episodio, come se le vittime di ieri fossero delle pecore.

Cat of the Desert [ar] critica la società e gli estremisti per tutto ciò.

موت 7 مسيحيين كلهم شباب فى عمر الزهور واطفال غير الجرحى

سرقوا فرحتهم بالعيد وقتلوهم برصاص الإرهاب والغدر .. وقاعدين لحد يولولوا على شهيدة المرجيحة اللى اطلقوا عليها شهيدة الحجاب

مستنيين ايه ؟؟ بعد الانحطاط وقلة الادب على المختلف عقائديا مستنين سمعتكو تبقى ايه فى الخارج ؟؟

الله ينتقم من كل من افتى بتكفير الآخرين وعلى رأسهم القرضاوى والحيوانى وحسان

Sette giovani bambini cristiani sono stati uccisi e parecchi altri feriti.
Hanno rubato loro le celebrazioni e la felicità di Natale, e li hanno uccisi con quei proiettili. E stanno ancora piangendo la martire dell'altalena [it], e l'hanno chiamata la martire dell'hijab.

Cosa vi aspettate dopo tutta quest’ ignoranza e arretratezza? Come crediamo ci vedano gli altri dopo tutto ciò?

Maledizione a quelli che istigano a considerare gli altri infedeli, e soprattutto Al Quaradawy, El Huwainy, e Hassaaan.

Il blog pubblica anche un video [ar] di Abu Is-haq El Huwainy che mette in guardia la gente dai cristiani e dalle trame del male che starebbero preparando contro l'Egitto!

Il blogger egiziano, Te3ma [ar] , d'altra parte, ritiene che dietro tali episodi ci siano delle entità straniere:

وأنا على يقين تام بأن الفتنة خارجية وليست داخلية
Sono sicuro che quanti hanno organizzato questo massacro vengano da fuori, e non siano di qui.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.