- Global Voices in Italiano - https://it.globalvoices.org -

Iran: nuove leggi restrittive per i cyber-attivisti

Categorie: Medio Oriente & Nord Africa, Iran, Cyber-attivismo, Diritti umani, Legge, Libertà d'espressione, Media & Giornalismi

Nuovi resoconti confermano come le condizioni per i cyber attivisti iraniani vadano facendosi molto più difficili e restrittive.

Recentemente, il procuratore generale ha pubblicato un elenco di reati relativi a internet [1] [far]. Una delle leggi principali in quest'elenco stabilisce la proibizione di link a strumenti o software per aggirare il blocco governativo. È illegale anche insegnare alla gente come aggirare il filtraggio. E chiunque condivida link da siti censurati è ritenuto colpevole.

La polizia iraniana ha inoltre pubblicato un rapporto [2] [far] dove si afferma che internet sarà monitorato dalla polizia e quanti vi svolgono attività politica verranno interrogati.

Dopo gli incidenti in occasione della Giornata di Ashura [3] [in], Khoramabadi, dall'ufficio del procuratore iraniano, ha denunciato [4] [far] alcuni siti internet per aver pubblicato immagini di manovre ed esercitazioni militari denigratori dell'immagine islamica del Paese. L'accusa è servita per giustificare la censura di alcune testate d'informazione online.