chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Malesia: la giornata senza mutandine, tra il serio e il faceto

Due settimane fa, alcune studentesse universitarie malesi hanno annunciato il movimento “senza slip” per il giorno di San Valentino. L'obiettivo della “campagna no-mutandine” [in] è di far vedere che le ragazze amano i fidanzati. L'iniziativa è diventata alquanto popolare grazie al passaparola e a Internet.

lurveangel è contro la campagna [in]:

È gente non troppo istruita, giusto? Se lo fossero, saprebbero che non indossare gli slip non prova l'amore vero, okay? Solo libidine. Certo, può essere titillante sapere che l'altra tua metà non indossa nulla sotto, ma perchè renderlo pubblico?? Cos'è che non va con questa gente??!!

Il vero amore non c'entra nulla col fatto di essere coperti in ogni singolo centimetro o di essere quasi nudi quando si è con il partner. Quanti confondono queste storie non sono mai stati innamorati o non sono mai stati amati. O forse non conoscono neppure il significato del “vero amore”.

Il Dipartimento per gli Affari Islamici (JAIS) a Selangor e altre autorità pubbliche sulla moralità sono furiose. hanno promesso di dare la caccia a quanti si uniranno al movimento “no-slip” perchè celebrare il giorno di San Valentino è una deviazione [in] dall'insegnamento islamico.

Daffodil accusa le autorità di reagire in modo eccessivo alla questione [in]:

OK…..vero, è piuttosto sciocco andare senza slip solo per dimostrare che ami qualcuno….e chiunque abbia pensato a tale stupidata è probabilmente un anfibio affamato di sesso che si nasconde dietro qualche cespuglio o in qualche ascendore armato con uno specchietto da borsa o un cellulare con fotocamera……

Però che senso ha per la polizia morale del nostro paese dare i numeri e lanciare avvertimenti sui mali del giorno di San Valentino!!!??? Quando si parla di “reazione eccessiva”……voglio dire, riflettiamoci un attimo…volendo, potrebbero uscire senza slip in qualsiasi altra giornata,giusto?

Josh insiste che non indossare mutandine non dovrebbe costituire un problema [in] per gli altri:

Consentitemi di farvi una domanda, come fa qualcuno che non indossa biancheria intima a influenzarvi come persona. Come fate ad accorgervene? Chi può saperlo? Come fai a sapere che le stesse persone che oggi incontri per strada non hanno le mutande addosso? Allora, perchè questo trambusto quando è impossibile perfino sapere se una persona indossa o meno biancheria intima e quindi ciò non può aver alcun effetto su di voi. Tanto per cominciare, questo non è un problema. Ciò che la gente indossa sotto i vestiti è affar loro e non nostro.

Mumsie si chiede in che modo le le autorità potranno identificare le studentesse universitarie senza slip [in]. Ne solleveranno forse le gonne?

Accidenti, qui c'è proprio qualcosa di nuovo e mi domando in che modo il JAIS abbia intenzione di evitare che ciò accada?!…Hanno intenzione di andare a caccia di queste studentesse “senza-slip”, dando un'occhiata sotto ogni gonna?!! Sarebbe un palese reato sessuale, non è così? Posso immaginare tutti gli studenti di sesso maschile che in quel giorno andranno scommettendo e indovinando su quale studentessa non porti le mutande! …;-)

L'Other Malaysia riconosce l’unicità [in] della protesta/evento:

1. L'organizzazione di questo ‘evento’ è stata spontanea ed organica, non essendo istigata da nessun partito politico o da un popolare uomo politico;

2. Le modalità organizzative dell'evento si sono basate sul passaparola e su Internet, rilevando la crescente importanza di Internet, SMS e altre infrastrutture di comunicazione implementate come parte del rapido sviluppo della Malesia verso un'economia semi-industrializzata;

3. La natura del festeggiamento/protesta, rimane comunque non-politica e sopratutto personale, essendo intesa come dimostrazione di amore verso il proprio partner.

Il movimento “senza slip” è forse una forma di resistenza passiva?

…potrebbe essere un'azione di resistenza passiva contro una burocrazia statale religiosa il cui ruolo nell'imporre la pulizia morale della società è divenuto ben noto e nefasto. (Si noti che questa rimane soltanto una nostra ipotesi).

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.