chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Iran: Una caricatura di Mir-Hossein Mousavi irrita i Verdi

Nikahang Kowsar [en], uno dei vignettisti e blogger iraniani più conosciuti, oggi residente in Canada, ha pubblicato questo mese alcune caricature del leader dell'opposizione Mir-Hossein Mousavi [it] che hanno provocato numerose reazioni su blog e siti iraniani.

Una vignetta ritrae Mousavi fra dieci anni seduto a un tavolo mentre scrive il suo trecentesimo comunicato.

Mir-Hossein Mousavi

In sé la caricatura non è un diretto insulto a Mousavi, ma è stato accolto in maniera sfavorevole dai suoi sostenitori. Probabilmente in risposta all'indignazione provocata dal fumetto, Roozonline [fa], sito d'opposizione, ha deciso di rimuovere la vignetta dal proprio sito senza dare alcuna spiegazione. Contemporaneamente, diversi siti conservatori (a favore dell'attuale governo) hanno ripubblicato [fa] il disegno e hanno “festeggiato” quello che giudicano un cambiamento d'umore tra i “contro-rivoluzionari” (l'opposizione).

Sabz1388scrive [fa]:

Mousavi non è un santo, è un essere umano come tutti che commette degli errori. Nikahang ci pone delle domande sulla reazione di Mousavi alle esecuzioni avvenute negli anni Ottanta… Non saprei cosa rispondere, ero molto giovane all'epoca, ma ricordo Mousavi criticare duramente le esecuzioni svoltesi recentemente… Argomenti pro e contro Nikahang non fanno altro che distrarci da notizie e iniziative relative al Movimento Verde.

In riferimento [fa] al trecentesimo communicato di Mousavi della caricatura, Jacoobjacoobi sostiene che anche i suoi critici più severi non possono negare la resistenza e l'impegno di Mousavi per i diritti del popolo iraniano.

Sogholme sostiene [fa] che Nikahang si stia prendendo gioco della forma di lotta non violenta promossa da Mousavi. Lo stesso Nikahang si dice però in disaccordo con questa interpretazione e assicura [fa] di sostenere la non-violenza:

“Qualche amico mi ha chiesto se non volessi distruggere Mousavi. Ho riposte che non è assolutamente così. Non ho nessun problema personale con lui… Sono un vignettista e il mio compito è prendermi gioco di tutti i lati del potere. Metterli in discussione.”

Nikahang ha disegnato un'altra caricatura [farsi] che ritrae Mousavi come un santo di colore “verde”, paragonandolo al presidente Mahmoud Ahmadinejad che una volta affermò [en] di sentirsi avvolto dalla luce durante un suo discorso all'ONU.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.