- Global Voices in Italiano - https://it.globalvoices.org -

Marocco: alla scoperta dell'henné

Categorie: Medio Oriente & Nord Africa, Marocco, Arte & Cultura, Citizen Media, Fotografia

L'henné [1] [it] è una forma artistica esistente da millenni. Diffusa dal Marocco al Bangladesh, l'henné viene usata per tingere i capelli e decorare il corpo. In Marocco, la si impiega su mani e piedi con modelli decorativi complessi, e per tingersi i capelli negli hammam.

Recentemente, è stato pubblicato un nuovo libro in inglese che ne documenta l'arte antica. Intitolato “Moor: A Henna Atlas of Morocco,” ,” il volume contiene illustrazioni e fotografie della bella versione marocchina di questa forma d'arte. Qui gli si può dare un'occhiata:

L'autrice del libro ha anche un blog, intitolato Moor Henna [2] [en].

Emily, volontaria dei Peace Corps, (e redattrice del blog Emily e Jon in Marocco [3] [en]) recentemente si è fatta fare un tatuaggio con l'henné. Sul suo blog, ha pubblicato delle fotografie [4] [en] sull'applicazione dell'henné nel laboratorio artigianale dove lavora:

Applicazione dell'henné [5]

Applicazione dell'henné in Marocco

Emily ha poi pubblicato anche una foto nella fase successiva:

L'henné parecchie ore dopo essersi asciugato [6]

L'henné, parecchie ore dopo l'applicazione

Sull'esperienza, Emily dice:

Quando sono tornata a casa, ho tamponato l'henné ormai asciutto con dell'olio d'oliva prima di rimuoverlo. Le ragazze mi avevano detto di usare solo dell'olio vegetale (probabilmente perché è meno costoso), ma ho preferito usare olio di qualità. Presumo l'olio aiuti l'henné a “fissarsi,” ad ogni modo è una bella sensazione sulla pelle perché l'henné secco è fastidioso. Quando poi comincia a staccarsi, diventa di color giallo vivo, per scurirsi nelle ore successive. Oggi è di un bel color marrone.