chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Messico: primo anniversario del tragico incendio dell'asilo Guardería ABC

È trascorso un anno dalla tragedia di Guardería ABC, un asilo nella città di Hermosillo, Sonora [en]. Il 5 Giugno 2009 un incendio ha consumato il magazzino adiacente all'asilo, per estendersi rapidamente e causare la morte di 49 bambini e lasciandone più di 70 con problemi respiratori e altre condizioni permanenti. Il Presidente Felipe Calderón ha proclamato [es, come tutti gli altri link eccetto ove diversamente indicato] il 5 Giugno giornata di lutto nazionale, ma dopo un anno le famiglie delle vittime stanno ancora aspettando giustizia.

Cordoglio per le vittime di Guardería ABC. Foto di Darinka. Utilizzo conforme alla licenza Creative Commons. Da: http://atomicdarinka.blogspot.com/2010/06/las-luces-que-no-se-extinguen.html

Cordoglio per le vittime di Guardería ABC. Foto di Darinka, ripresa con licenza Creative Commons.

Diversi i fattori che hanno reso possibile questa tragedia, come evidenziato dal quotidiano El Universal: le precarie infrastrutture dello stabile (il soffitto è crollato provocando una “pioggia di fuoco”), i problemi legati alla funzionalità delle uscite principali, e l'insufficienza di personale in grado di attivarsi  prontamente in caso di emergenza (il rapporto era di un adulto ogni 8-10 bambini). Stando a quanto riportato dalle maggiori testate, altre norme di sicurezza sarebbero state violate, come la mancanza di estintori e di rilevatori di fumo.

Guardería ABC era un asilo surrogato: forniva servizi privati per conto dell’Instituto Mexicano del Seguro Social [en, IMSS], ente governativo responsabile della salute e della sicurezza sociale, che aveva il compito di monitorare e mantenere il controllo qualità della struttura, come previsto anche per altri servizi governativi.

Un anno dopo l'accaduto, la Corte Suprema di Giustizia ha chiesto il fermo di 14 dipendenti governativi ritenuti responsabili della tragedia; tra loro figurano un segretario federale e dipendenti dello staff presidenziale, oltre all'ex direttore dell'IMSS (in carica fino al 2009), Juan Molinar Horcasitas, e al direttore attualmente in carica, Daniel Karam. La proposta verrà esaminata dalla Corte dopo il 14 Giugno.

Comunque le famiglie delle vittime criticano l'inefficienza del governo federale sia per la mancanta individuazione dei responsabili sia per lo scarso supporto dimostrato verso le stesse famiglie colpite dalla tragedia di Guardería ABC. Come riporta il quotidiano Excélsior, soltanto una persona, il coordinatore locale dell'asilo per conto dell'IMSS, è stata arrestata — per poi essere rilasciata su cauzione sei mesi dopo.

Il movimento 5 de Junio (acconto su Twitter @cincodejunio), creato dalle famiglie delle vittime, chiede giustizia e risarcimenti, scuse pubbliche, oltre a cure mediche e retribuzioni monetarie per i sopravvissuti. Si sono svolte numerose manifestazioni nella città di Hermosillo e altre località messicane (comprese Città del Messico, Saltillo, Coahuila) per commemorare le vittime e ricordare alle autorità che manca ancora una sentenza sulla tragedia.

I telegionali della televisione nazionale hanno taciuto riguardo la solidarietà manifestata tramite i social network e i citizen media. Questi messaggi riflettono principalmente il senso di impotenza e tristezza ancora evidente, talvolta in maniera esplicita oppure attraverso espressioni simboliche.

L'utente Paty Duarte (@MADREABC) scrive su Twitter al figlio , una delle vittime della tragedia:

Te amo mi plinchipe guapo por ti siempre luchare, tu eres la razon de mi fuerza por seguir a pesar de no tenerte, te amo hasta el cielo.

Ti amo mio splendido principe e lotterò sempre per te, tu sei la mia forza per andare avanti e anche se non sei con me, il mio amore per te non finirà mai.

L'utente @LeoAgusto condivide su Twitter un tributo simbolico alle vittime, 49 croci, una per ciascun bambino rimasto vittima dell'incendio:

[†††††] [†††††] [†††††] [†††††] [†††††] [†††††] [†††††] [†††††] [†††††] †††† Un año ya.

[†††††] [†††††] [†††††] [†††††] [†††††] [†††††] [†††††] [†††††] [†††††] †††† È già passato un anno.

L'anniversario per la tragedia di Guardería ABC è stato oscurato dalla Coppa del Mondo, che va attirando grande attenzione nel Paese. L'utente @carrillazo affronta ironicamente entrambi gli eventi come casi di sconfitta:

Tan poco probable que México llegué al sexto partido, como que en el caso de la guardería ABC alguien acabe en el bote. ¿Apuestas?

Per il Messico è ugualmente improbabile sia che arrivi alla sesta partita, sia che qualcuno venga arrestato per il caso di Guardería ABC. Qualche scommessa?

Ulteriori commentisono reperibili su Twitter cercando con l'hashtag #GuarderiaABC.

Elizabeth Palacios, giornalista e sostenitrice dei diritti civili, considera poco importante la decisione del governo di proclamare il 5 Giugno giornata di lutto nazionale:

De que sirve declarar un dia de luto nacional, cuando la impunidad es la unica ganadora en medio de este caso. Recibir a algunos de los padres de las victimas en Los Pinos un anio despues de la tragedia es una respuesta de Estado? La indiferencia del gobierno federal es insultante ante el dolor por el que han tenido que pasar las familias que perdieron a 49 bebes en medio del fuego.

Che senso ha dichiarare un giorno di lutto nazionale, quando è l'impunità soltanto a vincere in tutto questa storia? Forse che la risposta del governo si limiti a ricevere alcuni genitori delle vittime presso [la residenza presidenziale] Los Pinos un anno dopo la tragedia? L'indifferenza del governo federale è un insulto al dolore delle famiglie che hanno dovuto affrontare la perdita dei figli per quell'incendio.

Un lettore del blog Hazme el chingado favor commenta come altri asili abbiano reagito nei confronti di quanto accaduto a Guardería ABC, rafforzando le proprie infrastrutture:

Yo trabajo para una constructora, y recuerdo que cuando sucedio esto de la Guarderia ABC llamaron un chingo de guarderias para queles hcieramos trabajos.
Para que esperarse a que sucedan hechos tan lamentables como lo que sucedio en la guarderia ABC?

Lavoro per un azienda edlizia e ricordo che quando è avvenuto il fatto di Guardería ABC, molti asili ci hanno contattato per vari progetti.
Perché bisogna aspettare che si verifichi un evento così triste come quello di Guardería ABC?

Infine, più di qualcuno ha condiviso riflessioni sulle vittime tramite video su YouTube.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.