chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Iraq: nuovi attentati mentre si attende la scelta del Premier

Iraqi Pundit si era espresso il 13 giugno scorso [en] sulle esplosioni che il giorno stesso avevano colpito Baghdad, precedendo l'assalto armato alla banca centrale e causando almeno una quindicina di morti e quaranta feriti.  “Chiunque ne sia stato l'artefice, ha voluto farci sapere di essere ancora presente”, era stato il commento. L'attentato era avvenuto alla vigilia della prima riunione del parlamento [it] eletto nel marzo scorso, tra le crescenti preoccupazioni sull'incapacità del Paese di esprimere una maggioranza governativa.

E mentre un attentato suicida [it] ha di nuovo insanguinato la capitale irachena, uccidendo almeno 28 pellegrini sciiti e ferendone 45 [fonte BBC], la crisi politica è ancora in corso. Al riguardo, il vicepresidente USA Joe Biden, volato a Baghdad [en] per una visita a sorpresa ai soldati americani nel giorno della Festa dell'Indipendenza (4 luglio), si è detto ottimista sulla “formazione di un governo rappresentativo” – riporta l'agenzia di stampa APCOM. E lo stesso IraqPundit, in un post del 10 luglio [en], ribadisce che l'annuncio sulla formazione del nuovo governo “arriverà prima del tredici luglio”, data in cui è prevista la prossima riunione del nuovo parlamento.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.