chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Perù: le opinioni online dopo la finale dei Mondiali di calcio

Con i Mondiali 2010 chiusisi domenica scorsa in Sudafrica, è stato un mese pieno di calcio in tutto il mondo. I fan peruviani si sono dovuti accontentare di guardare il torneo da lontano. E ora festeggiano la Spagna Campione del mondo.

Nella piazza principale di Lima (Plaza de Armas) questo maxischermo ha trasmesso le partite dei Mondiali.

Nella piazza principale di Lima (Plaza de Armas) questo maxischermo ha trasmesso le partite dei Mondiali. Foto di Adam Kudurshian, ripresa da Flickr con licenza Creative Commons.

Omar Velarde, dal blog Tiempo extra [es, come tutti gli altri link, eccetto ove diversamente indicato] scrive brevemente:

Con un agónico gol de Andrés Iniesta, España se consagró campeón por primera véz en su historia al vencer por 1 a 0 a Holanda. El ‘Soccer City’ de Johanesburgo se tiñó de rojo al ver la algarabía de ‘la furia’ .

Con un goal agonico di Andrés Iniesta, la Spagna si è consacrata per la prima volta nella sua storia campione del mondo, battendo 1 a 0 l'Olanda. La “Soccer City” di Johannesburg si è colorato di rosso mentre assisteva all'entusiasmo sfrenato delle “furie rosse” [la nazionale spagnola].

Il blog En la cancha Perú, analizza la finale da una prospettiva storica:

Los ibéricos fueron superiores a lo largo del trámite y volvieron a exhibir su claridad, estilo y buen manejo de pelota ante unos holandeses combativos y batalladores. El partido decisivo, disputado en el Estadio Soccer City de Johannesburgo el 11 de julio, fue el tercero que se definió en la prórroga luego de Italia 1934, Inglaterra 1966 y Argentina 1978. La Furia Roja vive su momento de gloria e inscribe así su nombre en el trofeo más codiciado del fútbol. Para Países Bajos, fue su tercera final perdida, tras Alemania 1974 y Argentina 1978.

Gli iberici hanno giocato meglio e mostrato ancora una volta chiarezza, stile e buon possesso palla di fronte ai combattivi e battaglieri olandesi. La partita decisiva, giocata al “Soccer City” di Johannesburg l'11 luglio, è stata la quarta finale decisa nei tempi supplementari dopo i Mondiali in Italia del 1934, in Inghilterra nel 1966 e in Argentina nel 1978. Le “furie rosse” stanno vivendo il loro momento di gloria e sono entrati di diritto nella storia più ambito trofeo calcistico. Per l'Olanda, questa è la terza finale persa, dopo la Coppa del Mondo in Germania nel 1974 e in Argentina nel 1978.

Persino alcuni simboli nazionali spagnoli sono stati contagiati da questa euforia calcistica, come fa notare il blogger di Fulbito y fulvaso:

En España hay devoción al pulpo Paul, ese molusco que acabó por vaticinar el triunfo de la selección española sobre Holanda en la final del Mundial. Tanta, que en la embajada peruana apareció un curioso emblema: la bandera del país ibérico modificada, con un pulpo como escudo.

In Spagna sono devoti al polipo Paul [it], il mollusco che ha previsto la vittoria della nazionale spagnola sull'Olanda nella finale dei Mondiali. Così devoti che nell'ambasciata spagnola in Perù è apparso un curioso emblema: una bandiera del paese iberico modificata, con un polipo al posto dello scudo.

Infine, anche le donne si fanno sentire. Sul blog Otras tardes, leggiamo un punto di vista molto diverso sui Mondiali in generale, ravvivato da simpatiche immagini:

El mundial no debe vivirse desde un único punto de vista. A algunas mujeres les gusta el fútbol, a otras no, pero aún así las poco o nada interesadas en este deporte pueden entretenerse viendo a los jugadores más guapos, atléticos y sexys del mundo. Además hay para todos los gustos. Veamos quienes son los que llaman más la atención.

La Coppa del Mondo non va considerata da un unico punto di vista. Ad alcune donne piace il calcio, ad altre no, ma ciò non toglie che anche quante non sono interessate al calcio o allo sport in generale non possano divertirsi guardando i più belli, atletici e sensuali giocatori di tutto il mondo. E ce n'è abbastanza per accontentare tutti i gusti. Date un'occhiata a quelli che hanno attirato maggiormente l'attenzione.
I Mondiali sudafricani del 2010 sono finiti. Dovremo aspettare quattro anni per vedere quali sorprese ci aspettano alla Coppa del Mondo in Brasile del 2014.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.