chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Arriva la Social Media Week — virale e globale

Social Media Week MilanLanciata nel febbraio scorso (a New York, Berlino, Londra, San Francisco, Sao Paulo e Toronto) come piattaforma globale per divulgare le opportunità del digitale a persone, aziende e istituzioni in ogni ambito, è in arrivo la seconda edizione della Social Media Week [en]. Stavolta l'evento interessa contemporaneamente Los Angeles, Bogotà, Buenos Aires, Città del Messico e Milano [it]. Nella città italiana sono in programma oltre 90 eventi gratuiti [it] in varie sedi, animati e curati da oltre 250 tra blogger, imprenditori ed esperti.

Mentre l’Urban Center in galleria Vittorio Emanuele sarà di fatto il cuore pulsante della settimana, con 10 ore di eventi giornalieri, l'apertura ufficiale è prevista per lunedì 20 settembre all’interno dell’Università Statale con l’evento Città 2.0 [it]: dalle 9.45 alle 12 in via Festa del Perdono si indagherà sulla possibilità per la tecnologia e i social media di aiutare lo sviluppo sostenibile -come modello-principe abitativo – delle città, che entro il 2050 vedranno la concentrazione di oltre il 70% della popolazione del pianeta.

La diffusione virale online è palpabile, a partire dal sito centrale [en], e poi via Twitter, Facebook e YouTube [en] — spazi che vanno rilanciando l'iniziativa in senso collettivo e globale, in aggiunta ai canali specifici di ciascuna città. Questo lo spot dell'evento proiettato in piazza Duomo:

Oltre alla varietà di temi legati a intrattenimento, imprenditoria, moda e quant'altro, si parlerà delle opportunità per il settore non-profit, che include esempi quali Socialidarity 2.0 e Eticmedia: sarà presente anche un camper per offrire agli anziani momenti di formazione sulle nuove tecnologie. Mercoledì 22 settembre [it], dalle 14 in poi, alla mediateca Santa Teresa si discuterà di informazione “dal basso”, in particolare dell'evoluzione dei blog e del rampante successo di strumenti più immediati quali Twitter e Facebook. Tentando altresì di rispondere a domande come: qual è la risposta dei media tradizionali alla diffusione capillare delle notizie attraverso la Rete? Come sta cambiando l’informazione online con l'utilizzo dei Social Media? A una delle tavole rotonde parteciperà anche Eleonora Pantò, a nome di Global Voices in Italiano [it].

Fra le altre città coinvolte, Buenos Aires e soprattutto Mexico City si dedicheranno più specificamente agli sviluppi della didattica, con lo spazio Educación 2.0 [es], per esempio, pensando a come coinvolgere gli studenti nell'intreccio tra multimedia e strumenti collaborativi. Né mancheranno altri interventi più mirati al “sociale” inteso come sanità, questione femminile, etica e responsabilità d'uso, nei diversi contesti che ruotano intorno agli odierni social media.

Sarà anche interessante vedere se e come i partecipanti internazionali riusciranno a sviluppare una qualche sorta di dialogo dal vivo — pur nella differenza dei fusi orari, magari seguendo e rilanciando le varie #tag su Twitter. Intanto, per seguire tutti gli appuntamenti previsti, ecco l’agenda ufficiale della Social Media Week Milano.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.