chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Filippine: danzare per la libertà, per protesta, per far pagare le tasse

Global Voices ha pubblicato diversi video girati nelle Filippine nei quali vengono riprese persone che ballano. Il più famoso rimane quello dedicato alla perfomance di detenuti nel carcere di Cebu [en, come tutti gli altri post salvo ove diversamente indicato], dove i carcerati si esibiscono sulle note di Thriller dello scomparso Michael Jackson.

Un video che ha come protagonista il ballo può anche rappresentare un'azione di protesta, come prova la danza delle domestiche filippine di Hong Kong. In tal modo queste ultime intendono contestare il piano di emendamento della Costituzione del 1987 da parte di una componente politica guidata dallo stesso Presidente.

Questo mese la Cebu Pacific, azienda di voli low-cost, ha sorpreso i passeggeri quando le hostess hanno accompagnato la spiegazione delle istruzioni relative alla sicurezza in volo con passi di danza.

Il video ha fatto il giro del mondo diventando molto popolare, ha però anche suscitato polemiche: associazioni di donne hanno definito l'idea una trovata sessista. Tale critica non ha convinto la compagnia aerea a rinunciare, tuttavia questa volta a danzare sono solo gli assistenti di volo.

Cebu è una città cosiddetta “indipendente” nel Sud del Paese, famosa per le spiagge dalla sabbia bianca, i mango essiccati e ora per queste particolari performance definite “Dancing Video”. Ma anche prima che questi filmati diventassero un vero e proprio successo su YouTube, succedeva spesso che alti funzionari citadini dessero il benvenuto in aeroporto a personaggi importanti in arrivo nel Paese ballando.

Nelle ultime settimane è entrato in circolazione un nuovo “dancing video” che, questa volta, mostra… gli esattori delle tasse. Lo scopo è quello di incoraggiare i cittadini a pagare i tributi alla loro regolare scadenza, ringraziando altresì i contribuenti onesti. Ecco il video:

Gogol Da Blog fornisce link a vari “dancing video”filippini. A parte quelli summenzionati, non mancano quelli con vigili urbani, infermieri, studenti di ingegneria, operai, soldati, SWAT [it], medici, poliziotti, e lavoratori portuali.

Qui di seguito alcune reazioni apparse su Twitter:

levimak: divertente. Le Filippine stanno diventando la capitale della danza nel mondo. Ballano i detenuti, gli assistenti di volo, gli esattori delle tasse. Sarà poi la volta degli evasori?
sassymaco: Wow. Nelle Filippine ballano tutti: detenuti, ragazzi alle stazioni di benzina, vigili urbani, esattori delle tasse, ecc.
mysiRYAN: Sto andando al terminal 3 dove mi imbarcherò con la Cebu Pacific per Gensan. Spero di veder ballare gli assistenti di volo.
jen_thebitch: @gurushivaker Non mi piace il ballo degli assistenti di volo. prng eeewww.. :)

E altre su Facebook:

Caselle Legaspi Ilano Assistenti di volo che ballano, detenuti che ballano e, adesso, esattori delle tasse… Adoro Cebu! Adesso spero di vedere i vigili urbani.
Joma Punzalan puro ballo nalang… detenuto, esattore delle tasse, poliziotto… eh kung bumbero kaya…sasayaw muna bago bumomba…..me matuwa kaya? (la gente riderà se anche dovessero ballare i pompieri).

Al blog Recipes for Distraction non piace l'idea di costringere lavoratori a ballare:

Odio quando datori di lavoro costringono i loro impiegati a fare cose che non avrebbero fatto spontaneamente. Specialmente ballare.

Siamo davvero una nazione di ballerini? È questo il messaggio che vogliamo trasmettere al resto del mondo? Rappresentiamo unicamente ciò che ha a che fare con quel tremito di gioia che sta nel caricare un video su YouTube ricavadone milioni di visite dopo una settimana?

Per quanto mi riguarda, i soli che mi piacerebbe veder ballare sul luogo di lavoro sono gli operatori degli ascensori. Sto scherzando.

Laiza Penaranda fa riferimento alla moderna tecnologia a cui va il merito di aver reso popolari questi video

I filippini sono sempre stati alla ribalta del mondo, e da tempo. Adesso, da quattro anni a questa parte, i ballerini filippini non hanno mai mancato di catturare l'attenzione del mondo intero.

La moderna tecnologia ha difatti aiutato ad accrescere la popolarità dei cosiddetti dance groups. Il nostro Paese, che è noto per la grande varietà di tradizioni locali, dal buon cibo alla particolarità degli abiti, dagli splendidi panorami alla vivacità delle nostre feste, ora è noto come il Paese che danza, The Dancing Philippines.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.