chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Parteciperà anche il Bangladesh alla missione in Afghanistan?

Membri del battaglione del Bangladesh durante la missione delle Nazioni Unite in Liberia (UNMIL). Immagine tratta da United Nations Photo su Flickr, con licenza Creative Commons BY-NC-ND

L'esercito del Bangladesh si è guadagnato una buona reputazione per il contributo a varie operazioni di peacekeeping [en] delle Nazioni Unite sin dal 1988. Con i suoi 10.855 elementi, è al primo posto [en] a livello mondiale in termini di contributo di truppe alle forze ONU di peacekeeping.

Recentemente, il paese ha ricevuto una richiesta straordinaria di soldati. Faheem Haider afferma [en] nel blog Bangladesh Foreign Policy:

Richard Holbrooke, inviato speciale americano in Afghanistan e Palestina, ha richiesto al ministro degli esteri Dipu Moni che il governo del Bangladesh invii truppe per aiutare l'Afghanistan a proteggersi dall'avanzata talebana.

In Bangladesh la richiesta è stata accolta con reazioni differenti e la minaccia di una rappresaglia talebana ha reso la situazione ancora più complicata. L'AFP (Agence France-Press) ha riportato un'affermazione dei talebani pubblicata su un sito web [en]:

“Riteniamo che il governo del Bangladesh abbia sufficiente saggezza politica e conoscenza delle leggi islamiche, e che non coinvolgerà il suo popolo in una lotta contro l'Islam e gli afgani inviando battaglioni di soldati in Afghanistan.”

Leggendo i commenti dei lettori su vari giornali, si può comprendere come l'opinione pubblica sia in generale contro questa possibilità. L'ex corrispondente della BBC in Bangladesh Ataus Samad pensa [bn, come tutti i link che seguono tranne ove diversamente indicato] che tutto ciò potrebbe creare sdegno tra la gente e costituire un invito per nemici come i talebani ad attaccare il Bangladesh. L'ex capo dell'esercito, il generale M. Harun-or-Rashid, nota che in Afghanistan non c'è nessuna forza di peacekeeping delle Nazioni Unite, mentre vi stanno operando le truppe NATO. Il Bangladesh non è un membro della NATO, quindi non ha nessun senso unirsi alle forze attualmente dispiegate.

Anche i netizen del Bangladesh discutono sulla questione. Kazi Mamun è dell'opinione che il suo Paese dovrebbe tenere in considerazione ciò che chiede il governo afgano. Si chiede se il Bangladesh debba rifiutare l'offerta ed essere accusato di essere dalla parte degli islamici radicali o invece se inviare un numero limitato di truppe per sostenere la guerra al terrore e la causa afgana.

Dheebor, su Somewhereinblog afferma che molti paesi euopei hanno iniziato a ritirare le truppe dall'Afghanistan e si chiede perchè gli Stati Uniti non stiano chiedendo più truppe all'India o al Pakistan.

Gaurango Karmakar, commentando un post di Mahasachib su Nagorikblog, sostiene:

বাংলাদেশের সৈন্যদের যেহেতু কোনো কাজ নেই,তাই তারা সেখানে যেতে পারে। কিছু টাকা পয়সা আসলো। সৈন্য সামন্ত আফগান থেকে উঠিয়ে নেয়া হবে একটি মস্তবড় ভুল সিদ্ধান্ত।অন্ধ ধর্মীয় গুরুরা আবার মাথা চাড়া দিবে।সেই সুযোগ কাউকে আর দেয়া যায় না।

Dato che le truppe del Bangladesh non vengono impiegate in maniera massiccia, possono andare in Afghanistan. Almeno guadagneranno qualcosa. Ritirare le truppe (della NATO) è un errore madornale. I capi religiosi fanatici insorgeranno di nuovo e non possiamo permettere che questo accada.

Lenin Haider, commentando questo post, dice:

বাংলাদেশের ক্ষেত্রে মানুষের চিন্তা চেতনাকে ভাবতে হবে। আমার ধারনা আওয়ামীলীগ কোনোভাবেই সৈন্য পাঠাবে না আগামী ভোটের কথা চিন্তা করে। কারন তখন জামাত আর তালেবান সমর্থকরা ৫ম সংশোধনী ও আফগানে সৈন্য পাঠানোকে এক করে প্রপাগান্ডা ছড়াবে যে আওয়ামীলীগ যে ইসলামের বিরুদ্ধে তার প্রমাণ হিসেবে।

Dovremmo valutare le opinioni della popolazione del Bangladesh. Penso che il governo della lega Awami non invierà le truppe per l'avvicinarsi delle elezioni: l'operazione diventerebbe oggetto di propaganda per il partito islamico di destra Jamaat-e-Islami e per i simpatizzanti dei talebani. Direbbero che, contribuendo all'invio di truppe e mettendo al bando l'emendamento all'articolo 5 della Costituzione [it], il governo si muoverebbe in opposizione rispetto all'Islam.

Sembra quindi molto difficile che il governo del Bangladesh riesca a soddisfare la richiesta degli Stati Uniti di mandare delle truppe in Afghanistan. Ma ideologicamente il Bangladesh sostiene la lotta contro il terrore, com'è evidente dai provvedimenti repressivi contro gli islamici radicali [en] condotti dal suo governo.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.