chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Ucraina: reazioni allo sgombero dei manifestanti anti-fisco

Per più di due settimane, migliaia di piccoli e medi imprenditori ucraini hanno protestato [it] contro il nuovo regime fiscale. Le manifestazioni maggiori hanno avuto luogo a Kiev, dove i dimostranti hanno installato una tendopoli.

Nella prima mattina di venerdì 3 dicembre circa 250 poliziotti, tra cui squadre antisommossa, hanno raggiunto Maidan Nezalezhnosti (Piazza dell'Indipendenza) per affiancare gli addetti alla sicurezza municipale mandati a smantellare [en] l'accampamento (qui [uk, come gli altri link eccetto ove diversamente indicato] per le foto). Secondo alcune fonti ufficiali, l'azione ha trovato giustificazione nel vigente divieto di protesta [en] promulgato dalla Corte del distretto di Kiev e dalla decisione dell'amministrazione comunale di Kiev di installare un albero di Natale nella piazza principale.

La demolizione della tendopoli (qui [en] per i video) ha attirato immediatamente l'attenzione della blogosfera ucraina.

Molti blogger hanno manifestato il loro disappunto contro le autorità e hanno considerato le loro azioni come non democratiche. Ecco alcuni esempi:

@Alibobaevich scrive (#kat_ua):

Влада втомилась гратись в демократію! Міліція знесла містечко мітингувальників на Майдані.

Il governo è stanco di giocare alla democrazia! La polizia ha smantellato il villaggio dei dimostranti nel centro di Kiev.

Svyatoslav Vakarchuk @s_vakarchuk scrive:

На Майданi встановлють новорiчну ялинку на рештках демократii, i цементують людською байдужiстю ……

In Piazza dell'Indipendenza stanno issando un albero di Natale sui resti della democrazia e lo stanno cementando con l'indifferenza umana…

Commentando sia lo sgombero della tendopoli che il blocco del centro di Kiev da parte della polizia municipale, Oleh Shynkarenko (l'utente LJ singing_foot), scrive:

В Україні встановлено поліцейську диктатуру.

E’ stata instaurata una dittatura militare in Ucraina.

Il giornalista Mustafa Nayem, testimone oculare della vicenda, ha commentato [rus] sul suo blog:

Палаточный городок сносили тихо и мирно. Правда с привлечением совершенно неадекватного количества милиции, Беркута и “работников ШЕД”. Кому-то в МВД в эту ночь явно хотелось поиграться в “войнушки”. Последний раз такое количество людей в форме и “мирно гулящих в гражданском” видел в центре Тбилиси во время грузинской войны 2008 года.

La tendopoli è stata smantellata in modo tranquillo e pacifico, anche se è stato mandato un numero assolutamente inadeguato di poliziotti, agenti antisommossa e addetti alla sicurezza. Sembra che qualcuno al Ministero degli Interni volesse giocare alla guerra. L'ultima volta che vidi un numero tale di poliziotti in uniforme e di “civili in borghese che giravano tranquillamente intorno” fu nel centro di Tbilisi durante la guerra con la Georgia del 2008.

L'utente LJ gvyntokryl commenta [rus, uk] queste azioni con ironia:

Наші доблєстниє міліціонєри не побоялісь-такі і дємонтіровалі наметове містечко на Майдані Незалежності..

I nostri valenti poliziotti non hanno paura e infatti stanno smantellando la tendopoli di Piazza dell'Indipendenza…

L'utente di LJ vintovkin, di base a Kiev, si interroga sul comportamento delle autorità:

Останні Майдани весь час розганяють годині о 5-тій. […] Невже менти бояться вдень? Їх же й так разів в 10 було, ніж тих мітингувальників.

Stanno sgomberando gli ultimi dismostranti alle 5 del mattino […] Ma i poliziotti hanno davvero così paura di farlo di giorno? E rispetto a loro i dimostranti non sono neanche un decimo.

Alcuni blogger vedono la vicenda in un'ottica positiva. Tra questi quickstep007, utente LJ della regione di Kiev, che così commenta [rus]:

Майдан – победа ли это?
Считаю, что – таки да, победа. Люди показали, что они не будут бессловесным электоратом, который кушает все, что подсунут. Нужно помнить уроки истории. И делать выводы.

Piazza dell'Indipendenza – una vittoria?
Sì, credo di sì. La popolazione ha dimostrato che non è solo un muto elettorato che “ingoia” tutto quello che gli viene dato. Le lezioni della storia vanno ricordate. E vanno tirate delle conclusioni.

Un altro blogger con base a Kiev, l'utente LJ iozhikov, ritiene che la rimozione della tendopoli con la forza aggiunga vittoria morale ai dimostranti:

[…] масовий протест невідомо чи буде тривати (скоріше ні, бо мають підключитися нові групи суспільства, а вони не підключаються). Що робити організаторам, щоб не втратити лице? І тут цей розгін містечка якраз вчасний. Він морально каталізує протест, який уже почав затухати.

[…] non è chiaro se la protesta sarebbe continuata o meno (probabilmente no, perchè altri attori sociali avrebbero dovuto unirsi, ma non l'hanno fatto). Cosa avrebbero dovuto fare gli organizzatori per non perderci la faccia? E così lo sgombero della tendopoli arriva a fagiolo. Catalizza moralmente la protesta, che in realtà aveva già iniziato a morire.

In risposta al piano delle autorità di installare con urgenza un albero di Natale in piazza, alcuni blogger hanno suggerito vari modi per manifestare il proprio dissenso. Singing_foot scrive:

Починаємо акцію “Я не йду на ялинку від Януковича!”

Iniziamo l'azione: “Non visiterò l'albero di Natale di Janukovyč [it]!”

Yaroslav Vedmid (@vedmidsuggerisce scherzosamente:

кажуть, таки треба ставити йолку протесту…

[…] dopo tutto, dicono che deve essere installato un albero di protesta [non di Natale]…

In reazione agli eventi alcune organizzazioni non governative hanno denunciato le azioni delle autorità e installato un cartello improvvisato in piazza che recita: “La democrazia è stata smantellata qui”. Poi hanno invitato tutti a portare fiori in quel punto.

Nella serata, un messaggio popolare su Twitter Ucraina (#kat_ua) riporta:

На Майдан несуть квіти.

Sono stati portati fiori in Piazza dell'Indipendenza.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.