chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Dimostranti occupano il consolato libico a Dubai

Ieri a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, un gruppo di manifestanti si è ritrovato davanti al consolato libico in reazione al massacro in corso in Libia, chiedendo a gran voce la fine dello spargimento di sangue e del regime del Colonnello Muammar Gheddafi. Eccone un resoconto via Twitter.

@Rayyalmulla Foto di manifestanti libici vicino al consolato della Libia a #dubai, #uae #llybia #gadafi #rarabrevolutions http://yfrog.com/h7q3gtj

Manifestanti fuori dal consolato libico a Dubai, EAU

Manifestanti davanti al consolato libico a Dubai, EAU

I manifestanti hanno poi hanno fatto irruzione nel consolato quando il canale d'informazione Al-Arabiya ha annunciato la distruzione delle foto del dittatore Gheddafi.

@nalshaikh AlArabiya: I manifestanti si precipitano al consolato libico a #Dubai & distruggono le foto di #Gheddafi. #Feb17 #Libya

@MohannadKhairy I manifestanti sono riusciti a entrare al consolato per togliere la bandiera verde, reclamando uno stato democratico e dignitoso. #fb

Danya B Mohammed (@ceoDanya), che si descrive come “il prossimo presidente della Libia”, ha diffuso su Twitter gli eventi successivi all'irruzione nel consolato libico:

@ceoDanya A tutti quelli negli EMIRATI ARABI UNITI! Per favore unitevi a me per ANDARE ALL'AMBASCIATA della LIBIA negli EMIRATI per PROTESTARE! RT A proposito, rischiate di venire arrestati.

@ceoDanya PROTESTARE NEGLI EAU E’ OBBLIGATORIO!!! Ya rab [Dio ti preghiamo] ascolta le notre preghiere, affinché il kelb [cane] venga cacciato.

Dopo l'irruzione al consolato, scrive di essere rimasti bloccati nell'edificio.

@ceoDanya HANNO RINCHIUSO LA GENTE LIBICA DENTRO IL CONSOLATO NEGLI EAU @ABC @CNN @andersoncooper @BBC AIUTO!!! Non possiamo USCIRE!!!

Nonostante fossero chiusi dentro, i manifestanti sono andati avanti a rimuovere la bandiera verde della Libia, originariamente istituita dal Colonnello Gheddafi, ripetendo gli stessi gesti della protesta a Bengasi, dove i manifestanti hanno liberato la città e issato la precedente bandiera della Libia al posto di quella verde.

@ceoDanya Abbiamo TOLTO LA BANDIERA NEGLI EAU!!! AL CONSOLATO!!! Ma ci hanno chiuso dentro!! @SultanAlQassemi @ShababLibya

@allawati La bandiera del regime di Gheddafi è stata appena rimossa dal consolato libico a Dubai http://twitpic.com/42in89

Bandiere libiche tolte dagli alberi sopra il consolato libico a Dubai, EAU

Bandiere libiche tolte dagli alberi sopra il consolato libico a Dubai, EAU

@ceoDanya Siamo USCITI! E domani avremo le autorizzazioni ufficiali per manifestare #SAVELIBYA da#Ghedaffi. @SultanAlQassemi UAE

I manifestanti sono rimasti bloccati per due ore all'interno del consolato.

@ceoDanya Dalle 10:30 alle 15:00! Sono stati chiusi dentro al consolato dalle 12:00 alle 14:00! #DUBAI #PROTEST

Questo post fa parte dello speciale di GVO sulle rivolte in Libia, in inglese e in italiano.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.