chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Video: attività sportive e ludiche intorno al mondo

Sono passati più di due anni da quando abbiamo pubblicato un articolo sugli sport nazionali [en, come gli altri link dell'articolo, tranne ove diversamente segnalato] e oggi vogliamo riproporre l'argomento per continuare il nostro viaggio nel mondo degli sport e dei giochi praticati nei vari Paesi del mondo, e meno noti al grande pubblico.

Ragazzi nel parcoRagazzi filippini che praticano l'arnis, foto di Andrew Villasis ripresa con licenza Creative Commons BY

L’Arnis [it] [conosciuto anche come Escrima o Kali] è lo sport nazionale delle Filippine ed è un'arte marziale che unisce il combattimento corpo a corpo con l'utilizzo di armi come ad esempio i bastoni, usati come se fossero estensioni delle braccia. Pare che questo sport abbia subito un'evoluzione in seguito al divieto di usare le armi imposto dai colonizzatori spagnoli alla popolazione locale: per continuare a praticare le loro arti marziali tradizionali, i filippini hanno dovuto allora inscenare finti combattimenti nelle rappresentazioni teatrali. Quello che segue è un breve documentario sull’Arnis e spiega come alcuni sostenitori di questo sport stiano tentando di riportarlo in auge nel suo Paese d'origine:

Il gioco tradizionale dell'Argentina è chiamato Pato ed è un incrocio tra il polo e la pallacanestro nel quale la palla dev'essere infilata in un canestro messo in posizione verticale. Il nome del gioco significa anatra in spagnolo ed è dovuto al fatto che in origine invece di una palla, si utilizzava un'anatra viva. Ha conosciuto alterne vicende nel corso della storia e in ragione della sua violenza è stato più volte messo al bando per l'alto numero di vittime tra i giocatori. Nel 1953 è stato dichiarato gioco nazionale dell'Argentina. La seguente animazione [es], sottotitolata in inglese, è stata creata dal Ministero dell'Educazione argentino e spiega la storia e le regole del Pato:

Ma lanciare animali da un cavallo non è poi un'idea così originale. Nello sport nazionale dell'Afghanistan, il Buzkashi [it], i giocatori devono raccogliere la carcassa di un vitello o una capra (pare che le carcasse di vitello siano più resistenti e si disintegrino meno facilmente) mentre il cavallo è lanciato al galoppo: la carcassa dev'essere portata nell'area di meta evitando gli attacchi della squadra avversaria, che farà qualsiasi cosa pur di riprenderne il controllo tranne far inciampare il cavallo dell'altro giocatore. Qui di seguito un video che mostra una partita di Buzkashi giocata nel Corridoio Wakhan [it] in Afghanistan.

In Iran e in Bangladesh, il gioco nazionale è il Kabaddi [it], uno sport tradizionale in cui i membri di una squadra sono chiamati a fare delle incursioni nel campo avversario e toccare uno degli altri giocatori, evitando di essere catturati, mentre trattengono il respiro ripetendo il nome del gioco. Nei tre Campionati del Mondo di Kabaddi è stata l'India a guadagnare il podio, seguita dall'Iran e dal Pakistan. Il seguente video mostra i momenti salienti di un incontro di Kabaddi in India e si possono vedere bene le incursioni in campo avversario e la lotta tra i partecipanti.

In Brasile c'è la Capoeria [it], una mescolanza di arti marziali, sport, danza e musica. Nasce in seno alle comunità africane fuggite dalla schiavitù; nel passato ci sono stati periodi in cui è stata messa fuorilegge, ma al giorno d'oggi l'interesse per questo sport e la fondazione di scuole per il suo insegnamento in diversi paesi, hanno reso la Capoeira un'ambasciatrice della cultura brasiliana nel mondo. La Capoeira ha fatto un giro a 360° ed è tornata là dove si è originata, in Africa, dove si stanno aprendo molto scuole per dare ai giovani africani la possibilità di imparare e praticare quest'arte marziale. Nella Capoeira, gli africani possono riconoscere i loro strumenti musicali e le loro danze, come si può vedere in questo video girato a Sao Tomé e Príncipe [it].

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.