chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Cile: controversie per una raffineria inquinante, chiusa e poi riaperta dalle autorità

Lo scorso  23  marzo  2011, il Ministero della Salute cileno aveva deciso di chiudere la scuola della località de La Greda, nella Regione di Valparaíso [it], dopo aver confermato nella popolazione residente e negli studenti ben 40 casi di intossicazione [it] da zolfo, rame e altri metalli solfiferi. Le persone colpite hanno accusato dolori di testa e vomito per aver inalato la “nube” bluastra proveniente dall'impianto dell'impresa statale Codelco (Corporazione  Nazionale del Cobre), ubicata nella vicina cittadina di Ventanas. Oltre La Greda, altre popolazioni vicine come Horcón [es, come i link successivi eccetto ove diversamente indicato] e La Chocota sono state colpite  da quella che secondo la Codelco è un'emergenza provocata da un difetto del processo di lavorazione dei metalli.

Zona Industriale di Ventanas, Cile. Foto di Fernando Mandujano, ripresa da Flickr con licenza Creative Commons BY-NC 2.0.

Oltre alla chiusura temporanea della scuola, il 30 marzo la corte di Valparaíso ha deciso di fermare l'attività della ferriera Ventanas di Codelco durante le indagini dell'inchiesta fatta dal Consiglio Ecologico di Quintero/ Puchuncaví,insieme a ex dipendenti dell’ ENAMI, attuale Codelco, e che ha condotto alla chiusura.

Il 30 marzo su Twitter, il blogger @CEFIRAX, ha commentato la notizia:

Tribunale di Giustizia paralizza funzionamento di #Ventanas per contaminazione a  #Puchuncaví #Paiscontaminante #huelladecarbono

Lo stesso giorno, Paola Arévalo (@Lolitalolein) dice:

Meno male che hanno azzeccato, la soluzione non era chiudere la scuola di #LaGreda, ma la fonderia #ventanas. Ovvio!!

Il Partito Ecologista (@ecologistachile) ha informato:

Corte paralizza i lavori nella fonderia #Ventanas di #Codelco per contaminazione nella scuola La Greda… http://fb.me/Uxe8fmWo

La ricercatrice Marta Barba (@martukabarba) ha scritto:

Per fortuna hanno deciso per la scuola e non per la fonderia #ventanas … Momentaneamente. Vedremo cosa accadrà.

Con entusiasmo, Ricardo Díaz (@Aaeero) dice:

Eccellente, hanno fermato #Ventanas, speriamo che la chiudano, povera gente di Puchuncaví! bisogna insistere che la chiudano, è il colmo !!

Anche la giornalista María Paz Illanes (@MPazIS) ha dato la notizia:

Che bella notizia, è stato chiuso #ventanas. Tenerlo aperto è come arrestare la vittima e lasciare libero il ladro

Ciononostante, a meno di 24 ore, la stessa corte che aveva ordinato la chiusura dell'impianto ne ha permesso la riapertura dopo un ricorso della Codelco. Per l'appello, la compagnia ha presentato una relazione del capo del Dipartimento Giuridico della Segreteria Regionale del Ministero della Salute, Juan Luis Solari, che ha affermato che la fonderia non rappresenta un rischio per la salute delle persone.

Inoltre, si è permesso il ritorno in classe dei bambini di La Greda lunedì 4 aprile, dopo che il Ministro della Salute ha evidenziato che Codelco si è impegnata per iscritto che non riaccadrà un episodio simile nei tre mesi che rimarrà aperta la scuola, prima del suo trasferimento in un altro luogo che non presenti  un rischio per la salute.

Il Comune di Puchuncaví, gli ex dipendenti di Enami e gruppi ecologisti si sono subito opposti alla decisione della Corte di Appello di Valparaiso che ha permesso la riapertura della ferriera.

Dal 31 marzo, le reazioni su Twitter non si sono fatte attendere. La giornalista Angélica Salcedo (@angelicasalcedo) sostiene che…

Il sviluppo economico NON può fondarsi nella distruzione dell'ambiente #Ventanas

Willy Flores (@willyflores) ha chiesto:

Quanto accaduto a #Codelco #Ventanas è a dir poco strano. Non trovate?

@cubicado ha commentato che,

La sistematica distruzione di #Ventanas, #Puchuncaví y #LaGreda da parte di ENAMI/CODELCO è una storia vecchia. E’ da 40 anni che uccidono la gente.

Il blogger Daniel Fuentealba (@dfuentealba) scrive:

Codelco deride la Corte Suprema… #ventanas continua a funzionare. Con queste azioni gli studi di impatto ambientale non hanno senso.

Melanie Weissohn (@meluweissohn) ha chiesto:

#Fiscalizzazione stretta e responsabile per #Codelco #Ventanas e per tutte le imprese i cui rifiuti ed emanazioni siano #tossici.

La polemica non finisce qui. Il primo aprile è stata pubblicata un articolo sul quotidiano online El Mostrador, dove si conferma che la contaminazione non è una novità a La Greda. A questo si aggiungono accuse di intimidazione ai vicini, stando alle informazioni divulgate da Radio Cooperativa e menzionate su Twitter dall'aggregatore di notizie @Canal_Chile:

Vicini di #Ventanas subiscono “intimidazioni” da parte die funzionari di #Codelco http://t.co/2eDnhG2 via @Cooperativa

Il caso è ancora aperto.

Raffineria Ventanas, Cile. Foto di lukas_y2k su Flickr, ripresa con licenza Creative Commons BY-NC 2.0.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.