chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Kenya: i giovani dello slum di Kibera diventano citizen journalist

Kibera News Network in Kenya

I giovani di Kibera, in Kenya, conosciuto da alcuni come il più grande slum dell'Africa, sono determinati a mostrare un volto differente del posto in cui vivono. Videocamera alla mano esplorano le strade alla ricerca di storie per mostrare al mondo Kibera con gli occhi di chi la conosce bene.

Il progetto è partito nell'aprile dello scorso anno, lanciato da Map KiberaKibera Community Development Agenda (KCODA). Si è cominciato con due giovani giornalisti e ora il team è costituito da 14 ragazzi che registrano video, li editano e li caricano sul web: non solo sul loro sito Kibera News Network ma anche su Voice of Kibera, un sito che contiene anche altre notizie inviate tramite SMS attraverso altri media.

Il contenuto è molto vario: da questioni riguardanti la sicurezza sul lavoro, a notizie su incendi, incidenti ferroviari così come eventi culturali e attività politica.  Questo video, per esempio, mostra come due giovani ragazzi hanno risolto in modo originale il problema della disoccupazione. Questi ragazzi lavorano in un salone di bellezza, di cui sono anche proprietari, fornendo servizi di manicure e acconciature.

In quest’ altro video possiamo sentire cosa racconta Kevin Irungu, un ragazzo che si guadagna da vivere con la sua arte.

Entrambi gli esempi mostrano come la creatività e il duro lavoro dia dei risultati. In ogni caso, per tutti gli altri abitanti di Kibera, gudagnare qualcosa è una battaglia costante e la vita è davvero difficile, come raccontano queste donne che cercano di guadagnare qualcosa lavando i panni altrui. Un lavoro duro e qualche volta non vengono nemmeno pagate:

A Kibera, la salute è un'altra questione importante: fogne a cielo aperto e l'alta densità della popolazione fanno sì che le malattie si diffondano velocemente. A questo va aggiunto il fatto che molti non hanno le risorse economiche per acquistare medicinali e così una malattia ben presto può tramutarsi in epidemia:

Molti più video si trovano sul Kibera News Network o sul canale YouTube channel.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.