chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Siria: la rivoluzione va avanti, nonostante la dura repressione

È stato un venerdì di rabbia in Siria. Decine di migliaia di persone sono scese per le strade in molte città per chiedere a gran voce la fine del regime di Al Assad ed esprimere solidarietà ai cittadini di Dar'a [en, come gli altri link, salvo dove diversamente indicato], che in questi giorni è al centro di una violenta repressione per essere diventata in qualche modo protagonista e centro delle proteste in corso nel Paese.

Daraa, città nel sud ovest della Siria e vicina al confine con la Giordania, è diventata la principale vittima delle forme di repressione messe in atto dalle forze di sicurezza del governo. Bloccata la fornitura dell'acqua e dell'elettricità. I cittadini inoltre sono quasi completamente isolati perché anche le comunicazioni sono state interrotte.

Anche Damasco, la capitale del Paese, si è unita alle proteste e una serie di video mostrano migliaia di manifestanti che esprimono il loro dissenso davanti a videocamere amatoriali. Questo video [ar], di mohamed82k, riprende le proteste che si sono tenute nei pressi delle moschee di Zaid e Al Hassan (il video è stato rimosso dall'utente):

http://www.youtube.com/watch?v=rE-jW8dhgsE

Un altro utente di YouTube, fnnsyria, ha caricato questo video [ar], che ritrae le proteste dei cittadini di Tal:

http://www.youtube.com/watch?v=xHh4glYqdAM

Manifestanti hanno invaso anche le strade nel sud del Paese, a Jassem, non lontano da Dar'a. fnnsyria ha caricato un video [ar] dove si può vedere e sentire la folla che urla: “Il popolo vuole rovesciare questo regime.”

http://www.youtube.com/watch?v=xgoWL5quLdw

A Baniyas, città a nord ovest del Paese, i manifestanti si sono riversati in massa nelle strade. miliananet ha messo su YouTube questo video [ar]:

http://www.youtube.com/watch?v=XBy2VzhyPHQ

Rojdar2 ha caricato queste immagini [ar] della folla a Deir El Zor, 450km a nord est della capitale. Nel video si sente la folla scandire “Siria! Libertà!”

Anche non lontano dalla Giordania, molte persone si sono ritrovate per testimoniare il loro sostegno e solidarietà ai cittadini di Dar'a, considerata ormai una città sotto assedio miliananet ha caricato questo video [ar] che riprende una parte della manifestazione:

http://www.youtube.com/watch?v=Hk5tGfL5aJs

Per sapere di più e continuare a seguire le notizie sulla rivoluzione in Siria, si possono utilizzare gli hashtag #Daraa oppure #Syria su Twitter.

Questo post fa parte del nostro speciale sulle Proteste in Siria 2011.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.