chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Spagna: centinaia in piazza a sostegno del popolo siriano

Domenica 26 giugno, a Madrid, centinaia di persone si sono mobilitate in appoggio del popolo siriano. Sono stati noleggiati pullman per portare alla manifestazione anche gente di altre città, come Valencia e Granada. I cittadini hanno chiesto al proprio Governo l'espulsione dell'ambasciatore siriano in Spagna e l'applicazione di sanzioni economiche contro la Siria come segno di protesta contro la più grande repressione contro gli attivisti siriani degli ultimi decenni [it, come gli altri link tranne ove diversamente specificato].

Proteste a Madrid, Spagna, in appoggio del popolo siriano. Foto pubblicate per gentile concessione di Sara Díaz Gómez.

La manifestazione ha preso il via dalla piazza principale di Madrid, Puerta del Sol, per poi dirigersi verso il Ministero degli Affari Esteri spagnolo e concludersi davanti all'ambasciata siriana.

Proteste a Madrid a sostegno del popolo siriano.

Proteste a Madrid.

I manifestanti scandivano slogan in spagnolo come “La Siria sanguina e il mondo sta a guardare”, “Dove sei, Trinidad (Trinidad Jiménez è l'attuale Ministro degli Affari Esteri) ora che i siriani vengono uccisi senza pietà?”, ma anche in arabo, da appartenenti alla comunità siriana: “I cittadini vogliono rovesciare il regime” e “Uno e solo uno. Il popolo siriano è uno”.

Proteste a Madrid in appoggio del popolo siriano

Proteste a Madrid.

La manifestazione ha attirato molta attenzione dai media, ed è stata ampiamente condivisa online. Democracia Real Ya, gruppo organizzatore della grande manifestazione del 15 maggio che ha successivamente generato una serie di sit-in/accampamenti per tutto il Paese, ha condiviso ogni informazione in merito sulla propria pagina Facebook [es]. Il post ha già ricevuto più di mille commentari e reazioni.

Proteste a Madrid, Spagna, in appoggio del popolo siriano.

Proteste a Madrid.

Anche su Twitter, associato al tag #spainwithsyria, il dibattito si è molto animato, diventando uno degli argomenti più discussia Madrid, a Barcellona e in tutta la Spagna in diversi momenti fra il 25 e il 26 giugno:

@TrendsMadrid [es]: ‘campeooooneeeesss’, ‘venezuela’ y #spainwithsyria es ahora una tendencia en #Madrid http://trendsmap.com/es/madrid

@TrendsMadrid [tweet: ‘campiooooniiii’, ‘venezuela’ e #spainwithsyria sono ormai di gran voga a #Madrid http://trendsmap.com/es/madrid

Vedi qui sotto il video della manifestazione a Madrid su Bambuser

 

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.