chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Cina: micro-donazioni per dare una mano agli alunni più poveri

Alunni della Hongban Primary School

Alunni della scuola elementare di Hongban. Foto di @anna313 su Weibo

In Cina il divario di ricchezza fra le aree urbane e quelle ruraliva ripercuotendosi negativamente [en] anche nel campo dell'istruzione. Per mancanza di fondi, gli studenti delle aree rurali vengono svantaggiati da problemi sistemici per quanto riguarda l'insegnamento, l'amministrazione, le infrastrutture e le risorse didattiche. Nelle regioni più povere può diventare una sfida persino nutrire gli scolari affinché abbiano sufficienti energie per studiare.

Secondo una ricerca pubblicata a marzo 2011 dal China Development Research Foundation [zh, come gli altri link eccetto ove diversamente indicato] del Governo centrale, nelle province occidentali la povertà è responsabile per casi di denutrizione e ritardi nello sviluppo fra gli alunni della scuola elementare. Su un campione di 1.458 studenti di età compresa fra i 10 e i 13 anni provenienti da collegi delle zone rurali del Ningxia, del Guangxi e dello Yunnan, il 12% presenta ritardi di crescita e il 9% è sottopeso.

Liang Shuxin

Liang Shuxin

Per affrontare questo problema, Liang Shuxin, attivista di Guangzhou, il 1 aprile scorso ha dato vita al progetto di “Pasti gratis”, in collaborazione con la Guizhou Youth Development Foundation. L'iniziativa parte dalla Micro Foundation, una ONG fondata da Liang nel 2010 con l'obiettivo di sfruttare la forza di internet per migliorare le condizioni dell'istruzione nella Cina agricola.

La crescita vertiginosa del numero di utenti di internet offre possibilità illimitate. La popolarità di strumenti come Weibo (il servizio cinese che ricalca Twitter) e di altri portali web facilita il coinvolgimento di un grande numero di persone. Al centro del progetto c'è il concetto di “micro-donazione”. Per esempio, è stato aperto un negozio virtuale sulla piattaforma Taobao, dove con solo 5,00 yuan (circa 0,55 euro) i netizen possono comprare due pasti per gli studenti. Per garantire trasparenza e responsabilità amministrativa, il progetto ha anche fondato un blog con storie, foto e riscontri su come sono state usate le donazioni.

Logo di Micro Foundation

Il progetto ha già ottenuto importanti risultati. Dall'aprile di quest'anno ha fornito pasti a 205 alunni della scuola elementare di Hongban nella provincia di Guizhou. Più di due terzi degli alunni della scuola non possono consumare un pasto adeguato a causa delle difficoltà economiche e della grande distanza da casa. In collaborazione con le autorità locali, verrà costruito nel corso dei prossimi anni un apposito stand vicino alla scuola, per fornire pasti gratuiti a studenti bisognosi. Altri progetti simili verranno implementati gradualmente nelle regioni impoverite del Guizhou [it].

 

La collaborazione fra organizzazioni civili ed enti ufficiali continuerà per tre anni, e solo quest'anno punta a raccogliere 10 milioni di yuan (circa 1,1 milioni di euro). In un’intervista con il quotidiano cinese Southern Daily, Liang ha riconosciuto che ci sono diverse ostacoli da superare, come la sostenibilità delle donazioni e la creazione di un vero e proprio sistema di erogazione pasti. Sostiene che il problema della denutrizione dei bambini delle aree rurali in definitiva dovrà essere risolto attraverso iniziative governative. È per questo motivo che ha scelto come partner la semi-ufficiale Guizhou Youth Development Foundation, che ha una rete estesa di contatti di professionisti nel campo dell'istruzione. Tuttavia Liang ritiene che un'organizzazione civile come la Micro Foundation possa contribuire al progetto grazie alle proprie capacità creative, comunicative e integrative su Internet.

 

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.