chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Egitto: nuove proteste in Piazza Tahrir, assaltata l'ambasciata israeliana

Venerdì 9 settembre migliaia di manifestanti sono tornati in Piazza Tahrir, epicentro della Rivoluzione egiziana, nel cuore del Cairo, per protestare contro il Consiglio supremo delle forze armate egiziane. Decine di giovani manifestanti hanno fatto irruzione nell'Ambasciata israeliana al Cairo, abbattendo il muro di cinta e rimuovendo la bandiera israeliana. I disordini si sono protratti per l'intera nottata. Ecco alcuni commenti, tratti da Twitter, che aiutano a capire come si siano svolti gli eventi.

È la seconda volta nel giro di un mese, che i manifestanti scalano i 15 piani dell'edificio dell'ambasciata nel tentativo di rimuovere la bandiera israeliana. Secondo la stampa locale, venerdì 9 settembre i manifestanti impegnati nella scalata dell'edificio sarebbero stati quattro.

Nella serata di venerdì, Sherine Tadros, corrispondente di Al-Jazeera, scrive:

@SherineT [en, come gli altri link, eccetto ove diversamente indicato]: mi sto dirigendo verso l'ambasciata israeliana, dove sembra che i manifestanti stiano tentando di abbattere il muro di protezione. #Egypt

Manifestanti abbattono il muro di cinta dell'ambasciata israeliana al Cairo. Foto di Mahmoud Abu Sharkh

Manifestanti abbattono il muro di cinta dell'ambasciata israeliana al Cairo. Foto di Mahmoud Abu Sharkh.

Un'ora più tardi, prosegue:

@SherineT: una bandiera palestinese #palestinian sventola in cima al muro appena demolito, proprio di fronte all'ambasciata israeliana #israel embassy, #egypt

Circa due ore dopo aggiunge:

@SherineT: centinaia di manifestanti si dirigono verso l'ambasciata israeliana…ovunque persone che urlano e scandiscono slogan.

Pochi minuti più tardi, Tadros commenta:

@SherineT: i manifestanti hanno gettato la bandiera verso l'ala residenziale dell'edificio.

Salma Said ironizza [ar]:

العلم الاسرائيلي اترمى علينا من فوق ‎#Israeliembassy
@SalmaSaid: la bandiera israeliana ci è stata lanciata “dall'alto”.

Un manifestante egiziano con la targa dell'ambasciata israeliana. Foto via Twitter di Lobna Darwish.

Mosa'ab Elshamy aggiunge:

@mosaabrizing: qui sembra di stare a una festa. Quelli con la bandiera salutano i manifestanti dal balcone di uno dei piani inferiori dell'ambasciata israeliana #IsraeliEmbassy, ci sono i fuochi d'artificio e tutto il resto.

Raafat si concede una battuta di spirito [ar]:

السفاره الاسرائليه بعد كده هتحط خيارة على السفاره بتاعتها..عشان مش كل يوم العلم يولع بالطريقه دى..
@Raafatology: l'ambasciata israeliana la prossima volta dovrebbe issare un cetriolo, così eviterà che la bandiera venga bruciata in questo modo tutti i giorni.

Non tutti però sono così entusiasti.

Gigi Ibrahim commenta:

@Gsquare86: seriamente, non c'è ragione per rimanere all'ambasciata staserae, abbiamo fatto tutto: abbiamo tirato giù muro e bandiera, la gente è ormai all'interno, i veicoli delle forze di sicurezza bruciano.

Dina Salah, dal Cairo, aggiunge:

@Sonadina: devo dire che non mi entusiasma l'idea che domani mattina i soldi delle tasse che pago allo Stato verranno utilizzati da el Me2awleen el 3arab (gli appaltatori arabi) per ricostruire il muro dell'ambasciata israeliana.

Arrivano poi i nuovi sviluppi. Gigi informa:

@Gsquare86: vengono lanciati dei documenti dalle finestre di uno dei piani inferiori dell'ambasciata #IsraelEmbassy…dall'alto piovono documenti mentre la gente di sotto si azzuffa per afferrarli.

Hisham Al Miraat aggiunge:

@_Hisham: la corrispondente di al-Jazeera afferma che i manifestanti non hanno fatto irruzione nell'intero edificio, ma soltanto in uno dei piani inferiori, nel quale si trovavano archiviati i documenti dell'ambasciata israeliana. La polizia resta a guardare.

Omar sottolinea:

@beirutwhat: Re: ambasciata israeliana al Cairo. Lo SCAF [Consiglio Supremo delle Forze Armate]  mostrerà il video dell'assalto all'ambasciata in tutte le capitali europee per giustificare il controllo politico che le forze armate esercitano nel Paese.

Blake Hounshell, direttore editoriale della rivista Foreign Policy, spiega:

@blakehounshell: la quasi-presa dell'ambasciata israeliana di stanotte deluderà le aspettative di molti tra quanti hanno preso parte alla rivoluzione egiziana. Le conseguenze sono incerte.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.