chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Mappe e info online sulle inondazioni in Tailandia

Nel momento in cui questo articolo viene scritto, 252 persone sono già morte in Tailandia a causa delle forti piogge che hanno investito il Paese per più di due mesi. Gran parte della capitale Bangkok è stata già sommersa [en] dall'acqua. Sono state create una serie di mappe online volte a monitorare le inondazioni e informare il pubblico riguardo l'entità del disastro.

Inondazione a Bangkok. Immagine di @khunknow, su Twitter

Inondazione a Bangkok. Immagine di @khunknow, su Twitter

La mappa contenuta nel Thailand Flood Map [en] mette in risalto le aree ‘particolarmente colpite’, le aree ‘a rischio’ e quelle ‘interessate’ dalle inondazioni.

Mappa delle inondazioni

Qui di seguito il sito del Thailand Flood Monitoring System [th] curato dal governo.

Monitoraggio delle inondazioni in Tailandia

Il sito del Water Measurement System [th] mostra il monitoraggio del livello dell'acqua nei canali e nei fiumi.

Sistema di misurazione del livello dell'acqua

Il Ministero dei trasporti tailandese identifica le strade impraticabili [th]. Il simbolo con l'Auto Rossa indica che la via è allagata e inagibile. Il simbolo con l'Auto Verde indica che la via è allagata ma si può percorrere con attenzione. Le Linee Azzurre indicano deviazioni.

strade allagate

Il governo ha anche organizzato una cerimonia [en] brahman per pregare Kang Ka, la dea dei fiumi, per far diminuire l'inondazione a Bangkok. Una lista di numeri di emergenza [th] è stata pubblicata online per aiutare le vittime, mentre la Croce Rossa [en] sta accettando donazioni.

Richard Barrow scrive riguardo la situazione [en] a Bangkok:

Nonostante la presenza di una diga di prevenzione dalle inondazioni, più di 1.200 famiglie appartenenti a 27 comunità al di fuori del riparo delle dighe lungo il fiume Chao Phraya, il canale Bangkok Noi e il canale Maha Sawat si trovano ancora in pericolo.

Penso che ci saranno solamente inondazioni limitate in alcune zone per brevi periodi di tempo. In questi anni è stato fatto molto per proteggere Bangkok dalle inondazioni. L'anno scorso ci si aspettava una situazione peggiore, ma dopotutto non è stato così grave. Per il resto del Paese, però, è un altro discorso.

scaffali vuoti

Scaffali vuoti in seguito alla inondazione. Immagine di @icetimicetim, su Twitter

Su Twitter l'hashtag #thaiflood è stato molto attivo negli ultimi giorni:

@tumbler_p Ho sentito che alcuni dei cosiddetti ‘mega tunnel’ di Bangkok progettati per drenare l'acqua non sono operativi. Non ditemi che sono solo stupidi tunnel.

@freakingcat La pioggia più intensa di tutti questi mesi – Bangkok sta affogando.

@bamboohuts Le nostre più sentite condoglianze alle vittime di #thaiflood. Speriamo che questa crisi vada via molto presto e con la minor quantità di danni.

@TheLilyfish È strano vedere come la gente di Ayutthaya sia così ottimista e cordiale nonostante si trovi 3 metri sott'acqua…

sacchi di sabbia

Sacchi di sabbia contro la crescita del livello delle acque. Immagine di @khunknow, su Twitter

@alexandrachua RT @Vvanessaaaa: La Tailandia è composta da 77 province, 55 di esse sono inondate e le altre attendono il loro destino.

@ChaiyaBenz Anche l'inondazione nella città di Khon Kaen sta peggiorando. L'acqua del fiume Nampong River sta aumentando! Aiuto!! #Thaiflood

@thai_intel Alcuni giornali dicono che molti centri commerciali tailandesi stanno offrendo parcheggio gratuito affinchè i possessori di automobili scampati all'inondazione possano tenerle al sicuro.

@tulsathit Le inondazioni paralizzano più di 1200 fabbriche a livello nazionale e colpiscono 41.000 lavoratori. Il governo ha chiesto alle imprese di stringere i denti e di non licenziare nessuno.

 

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.