chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Filippine: arrestata l'ex presidente Arroyo

I drammatici tentativi da parte di Gloria Macapagal-Arroyo, ex presidente delle Filippine e ancora in carica come membro del Congresso, di lasciare il Paese hanno scatenato l'indignazione generale su Twitter e altri social network.

La Arroyo, insieme con il marito Jose Miguel Arroyo, ha tentato più volte di abbandonare il Paese nelle ultime due settimane, sostenendo di voler semplicemente recarsi all'estero per ricevere cure mediche. Tentativi tutti bloccati dalle autorità, essendo gli Arroyo indagati per reati di furto, violazione dei diritti umani e frode elettorale, commessi durante il periodo di presidenza dal 2001 al 2010.

Il governo di Noynoy Aquino, dopo più di 500 giorni in carica, non è ancora riuscito a far perseguire la Arroyo, e questo fallimento viene visto come la causa [en, come gli altri link eccetto ove diversamente indicato] dei quasi riusciti tentativi di fuga.

Un mandato di arresto per brogli elettorali è stato emesso contro la Arroyo, dopo che la Corte Suprema filippina aveva decretato che nessun divieto di espatrio poteva esserle imposto, non essendoci incriminazioni nei suoi confronti. Riportiamo di seguito alcune delle reazioni su Twitter:

@teddycasino: Accogliamo con grande gioia la notizia del mandato di arresto emesso nei confronti di GMA. Sin dal 2005 ci battiamo perchè risponda delle sue truffe, dei furti e delle menzogne. Questo giustifica i nostri sforzi. Ma siamo solo agli inizi. Ci aspetta una battaglia legale difficile e altre cause da intentare. Ci complimentiamo con il COMELEC, il DOJ e l'RTC di Pasay per la loro azione rapida e risoluta. (nota dell'autore: Comelec è la Commissione Elettorale, DOJ il Dipartimento di Giustizia)

@hgcastillo: Mi chiedo come si senta GMA in questo momento…

@KikoHubilla: GMA sta cercando di lasciare il paese per evitare tutte le imputazioni a suo carico.

@gibbscadiz: il risultato è positivo–Arroyo incriminata–ma il come ci si è arrivati non poteva essere più ad hoc, incompetente e dilettantesco; nulla di cui essere orgogliosi.

@monsieurearl: Ikulong na yan si GMA! Walang awa awa!

@monsieurearl: GMA dovrebbe andare in galera! Nessuna pietà!

@NielZapanta: Whenever there's a flash news about #arroyoarrest, it looks like a teleserye. Abangan ang susunod na kabanata….

@NielZapanta: Ogni volta che c'è una notizia dell'ultima ora su #arroyoarrest, è come una telenovela. Attenzione alla prossima puntata…

@w3ncy: #itlognitopacio salvato dai risvolti di questo pomeriggio nella vicenda dell'arresto di CGMA.

@carloshconde: Oggi non c'è stata volontà politica, ma la disperazione di un governo pienamente cosciente che una fuga di Arroyo per loro rappresenterebbe un inferno.

Dopo la notifica del mandato di cattura per la Arroyo venerdì sera, l'hashtag di Twitter #ArroyoArrest ha avuto un grande successo in tutto il mondo, così come aveva fatto tendenza un altro hashtag, #itlognitopacio, dopo che il consulente legale Ferdinand Topacio aveva scommesso un suo testicolo sull'eventuale ritorno degli Arroyo dall'estero.
Foto del titolo ripresa dalla pagina Twitpic di @HecklerForever, del giornalista TV Jove Francisco.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.